Si torna a parlare ancora una volta di dispositivi con schermo ripiegabile. Negli ultimi due anni Samsung ha dimostrato con la sua linea di smartphone Edge di essere un passo avanti rispetto a tutti gli altri produttori, ma a Seoul qualcuno forse pensa che non sia ancora abbastanza. In giro per fiere hi-tech abbiamo visto più volte device portatili – più o meno funzionanti – con schermi flessibili: eppure si trattava sempre di prototipi. Ora però pare che siamo vicini alla commercializzazione di un apparecchio, funzionante e destinato alle masse, dotato di schermo in grado di piegarsi su se stesso.
Una fonte vicina al sito SamMobile.com ha fatto sapere che Samsung starebbe lavorando su un device portatile e con schermo ripiegabile, forse persino arrotolabile. Il progetto ha il nome in codice di “Project Valley”, o “Project V”.

Non è ancora chiaro quando tutto ciò si trasformerà in un vero prodotto destinato al commercio, l’azienda sudcoreana dovrebbe essere ancora nelle primissime fasi di ideazione e sviluppo. Chi ha fatto la soffiata non ha incluso molte altre informazioni, non sappiamo nemmeno se si tratta di un prodotto equipaggiato con un solo schermo ripiegabili/arrotolabili o con due collegati tra loro da una cerniera. Il nome “Valley” fa pensare al fatto che potrebbe trattarsi di un dispositivo ripiegabile su se stesso, c’è chi parla di comandi impartiti all’apparecchio attraverso “gestures”, cioè componendo delle forme senza staccare il dito dallo schermo: ma sono solo supposizioni. Un’ipotesi suggestiva è che il lancio ufficiale protebbe avvenire nel 2016.

Samsung foldable phone (fonte: Ubergizmo)
Samsung foldable phone (fonte: Ubergizmo.com)

Certo, produrre un cellulare con schermo dai bordi curvi (uno o due) è una cosa, ma realizzare un dispositivo portatile con schermo del tutto ripiegabile è un'impresa del tutto diversa. Per di più, va ricordato che la difficoltà nel realizzare un terminale di questo tipo sta anche nel fatto che, sebbene si riesca a produrre un display ripiegabile, ci sono altri elementi da integrare che al momento non sono affatto flessibile: come gli altoparlanti, la batteria, i sensori delle fotocamere, i connettori ecc. Staremo a vedere cosa ha in serbo Samsung.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum