Magna Pars, via Tortona - Milano
Magna Pars, via Tortona – Milano
In questi giorni, sulla nostra Milano inizia a calare rapidamente la coperta di Smau. Nonostante, anno dopo anno, questa sia sempre più corta e meno scintillante rispetto ai fasti del passato, l’ambiente meneghino si scuote, e complice l’avvicinarsi inesorabile del Natale, iniziano a fioccare per la città presentazioni, nuovi modelli, ragazze in tiro, spumante, tartine.
Non sempre, purtroppo, a una “vetrina” degna di essere ammirata fa seguito un nuovo device accattivante, brillante, performante. Fortuna allora che oggi parliamo di RIM, e che il terminale “in motion” presentato sia il Blackberry Pearl 8120. Pearl, proprio così: l’avete già sentito.

La presentazione del nuovo 8120 Pearl
La presentazione del nuovo 8120 Pearl

E di primo acchito, quando prenderete in mano questo nuovo smartphone del produttore canadese, vi sembrerà anche di averlo già visto (spiegheremo poi il perché, ma non allarmatevi, lettori!). Per controllare da vicino i progressi di RIM torniamo al Magna Pars di via Tortona, dove qualche mese fa ci fu mostrato per la prima volta il nuovo RAZR di Motorola.

Stavolta, invece, ci viene proposto un terminale di destinazione completamente business, che non per questo però evita di togliersi qualche sfizio multimediale, tanto da “costringere” Alex Kossuta, padrone di casa e General Manager della Tim Business Unit di RIM, a definirlo appunto uno “smartphone multimediale”. Dopo una breve presentazione, brillante e mirata, abbiamo avuto l’opportunità di guardare in anteprima il nuovo Blackberry Pearl 8120.

document.write(”);
La visione del video necessita di un breve periodo di attesa, variabile a seconda del tipo di connessione che state utilizzando.

Purtroppo per noi, non siamo riusciti ad accaparrarci un 8120 per farne una prova completa, ma RIM ci ha garantito che un nuovo Pearl prenderà la via della redazione di Telefonino.net la prossima settimana, quindi restate connessi, perché una recensione apparirà in questi lidi entro la fine del mese. Intanto, però, se avete guardato il video, vi sarete già resi conto che in termini di scocca, 8100 e 8120 sono molto simili, anzi, del tutto uguali. L’innovazione, infatti, si trova all’interno.

Il nuovo Pearl 8120
Il nuovo Pearl 8120

Blackberry Pearl 8120: preview

Tra il fortunatissimo predecessore 8100 e questo nuovo 8120 di RIM esistono molte differenze, ma non stiamo parlando di un modello negativo e di quello che sarà commercializzato da qui a pochi giorni, e pertanto positivo. In Research in Motion, infatti, hanno avuto la possibilità di lavorare direttamente su uno smartphone che manteneva già tutte le promesse fatte, producendo nei tempi giusti un nuovo modello, che implementa alcune novità di rilievo, e che soprattutto va a rafforzare in maniera estremamente solida la classe di Blackberry presente sul nostro mercato.

Il nuovo Blackberry Pearl 8120
Il nuovo Blackberry Pearl 8120

Senza perderci in ulteriori preamboli, possiamo semplicemente snocciolare per voi i cambiamenti più significativi, in questo Pearl 8120. Partiamo dalla connettività, che oltre a bluetooth e cavo dati può ora contare sul Wi-Fi, in un terminale che continua a operare in sistema GSM quadribanda (GPRS-EDGE).
Come già accennato in precedenza, la scocca è la medesima del predecessore 8100, e in questo senso le uniche differenze si trovano sul dorso destro del device: abbiamo, infatti, un jack da 3.5mm per le nostre cuffie, e poco sotto una slot finalmente esterna per la scheda di memoria aggiuntiva, che sarà in formato MicroSD.

Il nuovo Blackberry Pearl 8120
Il nuovo Blackberry Pearl 8120

Non è tutto: la conversazione si migliora (speriamo di confermarlo durante la prova) grazie al microfono Dual Port, e anche le immagini catturate trovano un nuovo conforto grazie alla fotocamera a risoluzione massima 2.0 megapixel con flash potenziato. In generale, quella che sorge in questo smartphone è una esperienza multimediale migliorata con decisione, a partire dal bluetooth stereo, per arrivare alla funzione di video capture, che ci consente anche di inviare via mail i filmati direttamente dal telefono.

Il nuovo Blackberry Pearl 8120
Il nuovo Blackberry Pearl 8120

A livello software, ci promettono un miglioramento nella frequency learning, e in generale nel SureType, visto che la digitazione rimane un fattore cardine di ogni Blackberry. Da valutare, infine, anche la nuova PC Suite, chiamata Desktop Multimedia Suite, ridisegnata in toto per questo nuovo Pearl.

Il nuovo Blackberry Pearl 8120
Il nuovo Blackberry Pearl 8120

Le risposte di Alex Kossuta – General Manager TIM Business Unit Research In Motion 

Nel corso dell’appuntamento milanese, abbiamo avuto modo di interrogare (state tranquilli, abbiamo applicato la Convenzione di Ginevra) Alex Kossuta, coordinatore dell’unità Business TIM all’interno di RIM.

La presentazione dell'8120
La presentazione dell'8120

Molto cordiale e disponibile, il General Manager ci ha anticipato qualcosa per ciò che riguarda il prezzo fissato per l’8120, che sarà presentato ufficialmente a Berlino nel fine settimana. Sarà necessario un esborso compreso fra i 300 e i 400 euro per dotarsi di questo nuovo Blackberry, che sarà commercializzato direttamente da Telecom Italia Mobile (supponiamo anche all’interno di alcuni pacchetti dati-voce).
Nel corso della sua presentazione, Alex Kossuta ha anche parlato della posizione di RIM rispetto al sistema a sfioramento, che si sta delineando sempre più come possibile alternativa ai tasti canonici dei cellulari tradizionali. Ebbene, pur non dando nulla per certo, l’impressione è che Research in Motion (che ha speso ultimamente 70 milioni di dollari in ricerche) ci stia pensando.

Alex Kossuta - RIM
Alex Kossuta – RIM

Non rimane allora che attendere fiduciosi il futuro, godendoci intanto, come lo stesso Kossuta sottolinea in maniera simpatica nell’intervista che ci ha rilasciato a margine dell’evento, questo nuovissimo Blackberry Pearl 8120.

 

document.write(”);
La visione del video necessita di un breve periodo di attesa, variabile a seconda del tipo di connessione che state utilizzando.