OPPO ha confermato che il suo nuovo smartphone Reno offrirà un rapporto schermo-corpo del 93,1%: questo consentirebbe agli utenti di vivere un’esperienza multimediale coinvolgente.

OPPO Reno: nuove rivelazioni sullo schermo

La rivelazione del rapporto schermo-corpo del telefono arriva dopo che l’esecutivo della società ha condiviso su un sito web alcune foto scattate con la fotocamera dell’OPPO Reno Standard Edition, immagini che mettono in mostra le interessanti prestazioni del sensore del dispositivo.

Mentre la variante standard del cellulare prevederebbe una doppia configurazione della telecamera con il sensore Sony da 48 MP, il modello più costoso della nuova gamma firmata da OPPO verrà fornito con una configurazione a tre sensori che include un obiettivo a zoom periscopico con un supporto per zoom fino a 10x.

La società ha anche rivelato che saranno diverse le varianti della sua prossima linea di smartphone: Reno Pro, Reno Plus, Reno Zoom, Reno Lite e Reno Youth. Ricordiamo che la società cinese lancerà la serie di smartphone Oppo Reno in edizione standard e high-end il 10 aprile. I telefoni dovrebbero anche essere equipaggiati con Breeno, l’assistente vocale creato da OPPO e basato sull’intelligenza artificiale.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, sappiamo che il modello high-end della serie verrà equipaggiato con il chipset Snapdragon 855 octa-core (sostenuto da un sistema di raffreddamento a liquido con tubi in rame, che servirà a migliorare le prestazioni) e si prevede che avrà un ricco comparto fotografico posteriore e uno snapper per la selfie camera frontale con pop-up. I render e il video trapelati in Rete hanno rivelato, in proposito, che lo smartphone avrà una fotocamera frontale a triangolo motorizzata, che sguscia solo da un lato. Inoltre il telefono dell’azienda cinese sarà dotato di un jack audio da 3,5 mm e della porta Type-C e del supporto per la ricarica rapida SuperVOOC 3.0.

Fonte: Gizmochina