Il mercato degli smartphone pieghevoli sta finalmente prendendo piede dopo il monopolio di due anni di Samsung, l'unico brand con una presenza “consolidata” nel segmento. Huawei potrebbe essere un forte concorrente in questa nicchia se non fosse per il divieto degli Stati Uniti; questi ban hanno reso la sua serie Mate X meno attraente per i clienti globali. Motorola ha anche presentato due smartphone pieghevoli dal 2019, ma le specifiche non hanno aiutato l'azienda a superare la rivale sudcoreana e la sua banda di dispositivi pieghevoli. Ora che le tecnologie stanno maturando, sempre più OEM stanno facendo il loro ingresso nel segmento. Alla fine di marzo, Xiaomi ha presentato il suo smartphone Mi Mix Fold e ora un'altra azienda cinese sta facendo passi coraggiosi per entrare nel segmento: OPPO.

OPPO: cosa sappiamo del primo foldable?

Secondo quanto riportato dalla Cina, la società di proprietà di BBK sta già preparando il suo smartphone pieghevole in arrivo nei prossimi mesi. OPPO opterà per una struttura a conchiglia invece del design simile a un tablet utilizzato sulle serie Galaxy Z Fold e Mix Fold. Il nuovo smartphone sfiderà apertamente Motorola Razr e Galaxy Z Flip. Il pieghevole disporrà di un pannello pieghevole da 7 pollici all'interno.

OPPO foldable

Secondo il rapporto, lo smartphone pieghevole di OPPO verrà fornito con uno schermo LTPO. Per chi non lo sapesse, questo è un pannello OLED più efficiente dal punto di vista energetico rispetto ai vecchi standard. È molto importante per i dispositivi che vantano fattori di forma piccoli. È probabile che il nuovo OPPO sia più alto e più largo del Galaxy Z Flip e del Moto Razr. Questi dispositivi non sono molto generosi quando si tratta di capacità della batteria. Possiamo capire che questa è una limitazione dovuta al form-factor. Si spera che il corpo dello foldable OPPO sia in grado di contenere una capacità della batteria compresa tra 3.500 e 4.000 mAh.

OPPO foldable

A parte lo schermo interno che dovrebbe essere di 7 pollici, il pannello esterno avrà uno schermo secondario da 2 pollici all'esterno. Si concentrerà sulla visualizzazione di notifiche rapide, chiamate in arrivo e altri usi correlati. Si spera che la qualità sia sufficiente per consentire agli utenti di utilizzarlo come snapper per i selfie. Vale la pena notare che, una volta piegato, gli utenti saranno in grado di scattare fotografie con la configurazione della fotocamera principale.

Apparentemente, Samsung rivelerà il suo Galaxy Z Flip3 intorno a luglio o agosto di quest'anno. Le voci suggeriscono che lo smartphone a conchiglia di OPPO debutterà nello stesso periodo.

Fonte:GSMArena