Ieri, il fondatore e CEO di OPPO, Chen Mingyong, ha tenuto un discorso di inizio anno. Secondo lui, la società entrerà nel mercato dei prodotti di fascia ultra-alta nel corso di quest’anno. Ha anche rivelato che il Find X3 verrà presentato ufficialmente nel primo trimestre del 2021. Di fatto, questa è una delle prime informazioni ufficiali che abbiamo dalla compagnia in merito a questo smartphone.

OPPO Find X3: prestazioni eccellenti senza eguali

A poche ore dal discorso, sono emerse anche le prestazioni su AnTuTu relative al nuovo OPPO Find X3. Il dispositivo viene fornito con il numero di modello OPPO PEEMO0 e ha un punteggio di 771.491 punti a temperatura ambiente. La temperatura della scocca è di 28,7 ° C mentre la temperatura della CPU è di 43,8 ° C.

Questo è il punteggio di funzionamento a temperatura ambiente più alto mai visto da qualsiasi smartphone presente in commercio che utilizza il SoC Snapdragon 888. Questo valore è superiore di circa il 5% rispetto al punteggio ufficiale del solo processore. Inoltre, le temperature rientrano nei limiti del chipset Qualcomm.

Secondo recenti rapporti, la serie Oppo Find X3 disporrà di tre modelli. Questi device arriveranno all’inizio del primo trimestre. Oltre al processore, questo telefono utilizzerà il primo sistema di gestione del colore full-link Android.

Inoltre, il modello standard della line-up 2021 verrà fornito con un display da 6,7 ​​pollici avente risoluzione di 1440 x 3216 e 525 PPI al seguito. Ci sarà anche una frequenza di aggiornamento adattiva da 10 Hz a 120 Hz e una gamma di colori massima di 1,07 miliardi.

La serie OPPO Find X3 adotterà un nuovo modulo fotografico composto da quattro camere posteriori. Fra queste, segnaliamo la presenza dei due dei nuovi sensori IMX766 di Sony (50MP). Uno di questi sensori è un obiettivo grandangolare mentre l’altro è un obiettivo ultra-wide. Non mancherà un teleobiettivo da 13 Mega capace di supportare lo zoom ottico 2X e uno speciale obiettivo macro da 3 Mpx che potrà raggiungere lo zoom 25X.

Sotto il cofano, sarà presente una batteria a doppia cella da 4500 mAh non rimovibile. Questa supporterà la ricarica rapida cablata SuperVOOC 2.0 da 65 W e la ricarica flash wireless VOOC Air da 30 W. Al momento, non ci sono informazioni ufficiali sui dettagli della velocità di ricarica. Ci aspettiamo una ricarica completa in pochi minuti.

La variante standard della gamma dovrebbe disporre di uno spessore di circa 8 mm e di un peso di 190 grammi. Lo schermo sarà curvo e il retro in ceramica o in vetro smerigliato. Dalle informazioni disponibili finora, questo dispositivo sarà disponibile nelle opzioni di colore nero e blu. L’azienda aggiungerà anche una versione bianca nelle settimane a venire.

Fonte:Gizchina