ColorOS 11, la nuova interfaccia utente per smartphone OPPO, è ufficiale: le personalizzazioni del colosso cinese si fondono al meglio con le novità di Android 11. Ecco tutti i dettagli.

ColorOS 11 ufficiale: le novità

La nuova skin per smartphone OPPO è personalizzabile, fluida, stabile, efficiente ed anche sicura. Vale certamente la pena dare un’occhiata da vicino a tutte le novità in arrivo.

Sotto il punto di vista della personalizzazione, una delle novità più interessanti è certamente la presenza di un sistema di display “Always-On” estremamente personalizzabile, che si affianca alla possibilità di scegliere i propri temi e sfondi preferiti. C’è anche una nuova, migliorata, “Dark Mode” oltre alla modalità “OPPO Relax 2.0”, che ti permetterà di scaricare lo stress ascoltando suoni rilassanti.

In merito alle novità estetiche, Lynn Ni, OPPO ColorOS Design Project Lead di OPPO, ha spiegato:

“L’attenzione di ColorOS 11 alla personalizzazione dell’interfaccia utente è stata progettata per soddisfare pienamente il desiderio dei consumatori di vivere un’esperienza sempre più personalizzata e unica. Il team di ColorOS ha ascoltato i feedback degli utenti per raggiungere un grado di personalizzazione dell’interfaccia utente sempre maggiore, offrendo un servizio più personalizzato comprensivo di un’ampia gamma di funzioni. Grazie a questo nuovo prodotto, possiamo offrire agli utenti un ampio spazio per dimostrare la loro creatività e la capacità di gestire in modo sempre più autonomo i propri telefoni.”

ColorOS 11 promette di non essere solo bella e personalizzabile, ma anche estremamente intelligente e fluida. Grazie ai sistemi “UI First” e “AI App Preloading”, gli utenti potranno notare da subitO un sensibile miglioramento sotto il punto di vista della velocità di caricamento delle applicazioni e di usabilità in generale dei device.

Inoltre, grazie a funzionalità intelligenti come la “Three Finger Translate” per Google Lens e “Flex Drop”, l’esperienza d’uso è ancora più interessante. La prima delle due feature è stata realizzata in collaborazione con Big G e permette di realizzare uno screenshot ed eseguire traduzioni in modo rapido. La seconda consente invece di gestire al meglio più applicazioni sullo stesso schermo.

ColorOS 11 strizza l’occhio, naturalmente, anche all’autonomia energetica con modalità come la “Support Power Saving Mode” la feature “Battery Guard” che protegge  la batteria dello smartphone adeguando il sistema di ricarica alle abitudini degli utenti.

Infine, la nuova interfaccia utente per smartphone OPPO fornisce strumenti dedicati alla sicurezza e alla privacy. Ad esempio, il “Private System” permette di creare una copia di backup di applicazioni e dati, creando una copia alla quale si può accedere solo tramite impronta digitale. Inoltre, ci sono tutte le interessanti novità di Android 11 come l’auto-reset della autorizzazioni e la possibilità di concederne alcune solo in via temporanea.

ColorOS 11: quando arriva su smartphone

ColorOS 11 sarà rilasciata – seguendo il metodo batch-by-batch – a partire dalla gamma Find X2. Il rollout sarà preceduto da un periodo di beta testing.

Più dettagli sui tempi di rilascio saranno rilasciati nei prossimi mesi.