OnePlus continua a svelare, giorno dopo giorno, dettagli sul nuovo dispositivo di punta che andrà a sostituire l’attuale One: parliamo ovviamente dell’attesissimo OnePlus Two. L’ultima novità riguarda la presenza di uno scanner di impronte digitali, strumento ormai molto diffuso sui dispositivi di fascia alta.

 

One Plus Two avrà uno scanner di impronte digitali
One Plus Two avrà uno scanner di impronte digitali

Secondo OnePlus, i vecchi sensori di impronte digitali non sono molto precisi e costringono spesso l’utente a provare più e più volte prima che l’impronta venga riconosciuta. OnePlus dichiara che il sensore a bordo sul nuovo terminale sarà uno dei più evoluti, in grado di garantire rapidità, precisione ed un elevato livello di sicurezza allo stesso tempo, con performance superiori a quelle del TouchID di Apple. 

 

Sempre secondo il produttore cinese, un utente controlla il proprio smartphone circa duecento volte al giorno. Considerando che la digitazione di un PIN numerico richiede circa tre secondi, risulta che impieghiamo circa un’ora a settimana solo per sbloccare il dispositivo. Un sensore di impronte digitali rapido, quindi, non solo garantirà un elevato livello di sicurezza, ma ci farà risparmiare molto tempo. Oltre alla rapidità e all’elevato livello di sicurezza, il nuovo sensore di impronte digitali presente sul OnePlus Two, offrirà la possibilità di configurare fino a cinque profili.

 

OnePlus ha già svelato parte della dotazione tecnica che caratterizzerà il nuovo flagship: oltre al processore Qualcomm Snapdragon 810 v 2.1, il terminale adotterà anche il nuovo connettore reversibile USB 3.1 Type-C. OnePlus Two verrà svelato al pubblico il prossimo 27 luglio.