Ti sfido. Scritto in inglese e con una forma inequivocabilmente legata ad Apple: “iDare you”. Questa è la didascalia che accompagna la foto postata su Twitter dall’account indiano ufficiale di OnePlus, appena consacrato brand di smartphone premium numero uno in India. Sembra che il modo più divertente per dare la notizia implicasse l’utilizzo di Apple e del suo assistente vocale Siri.

OnePlus, non è un buon momento per trollare Apple

O forse si. Dipende dai punti di vista, sta di fatto che le vendite di iPhone continuano a non dare i risultati sperati: è colpa anche della stasi generale del mercato certo, ma ci sono alcune alchimie fra iPhone e gli utenti che non funzionano più, il colosso di Cupertino lo sa bene e punta tutto su nuovi modelli, soprattutto nel 2020.

A quanto pare per OnePlus il momento era troppo propizio per non prendersi gioco di Apple. Dunque, una bella immagine di OnePlus 6T accompagna un testo ironico:

“Hey Siri, qual è il brand di smartphone premium numero uno in India?”

Subito sotto, una frase per specificare che i dati sono oggettivi ed effettivi: non frutto di valutazioni interne. Provengono infatti dagli ultimi report di Counterpoint Research. I commenti sotto il post su Twitter non si sono certo fatti attendere a cominciare da quello della stessa OnePlus:

“ATTENZIONE: OnePlus non support Siri. Provate Google Assistant.”

Moltissimi utenti hanno pubblicato meme e GIF con le posibili reazioni ideali di Siri ad una domanda simile, altri non hanno perso tempo ed hanno direttamente chiesto all’assistente vocale di Apple una risposta al quesito della foto. Naturalmente, quanto ottenuto è stato oggetto di screenshot pubblicato fra i commenti del post.

Insomma, che si tratti di un’azione di marketing condivisibile oppure no, sembra aver ottenuto il successo sperato. Una popolarità ancora molto facile, quando si tira in ballo Apple, lo sa bene Samsung che lo ha già fatto più volte: ricordate il video della “famiglia notch“?