Il periodo è quello giusto, basta dare un’occhiata alle precedenti date di lancio per intuirlo: OnePlus 7 potrebbe essere ufficiale a maggio. Sembra ormai molto probabile che il colosso cinese abbia deciso di cedere alla tentazione di “sdoppiare” i modelli della propria gamma: pronti a scoprire OnePlus 7 Pro?

OnePlus s7 e 7 Pro: la data di lancio

Su Twitter, il leker Ishan Agarwal – che più volte ha anticipato informazioni rivelatesi poi corrette – ha pubblicato un post in cui annunciava che la data di lancio dell’edizione Pro del flagship sarebbe prevista per il 14 maggio 2019. Siamo abbastanza certi che il modello standard e quello Pro arriveranno contemporaneamente, dunque saranno ufficializzati durante lo stesso evento.

#GoBeyondSpeed

La filosofia del colosso cinese, in tema di smartphone, è sempre quella: concepire prodotti che possano offrire il massimo in termini di prestazioni. Device veloci come una macchina da corsa (come una McLaren, tanto per essere precisi), che non abbiano un abbassamento di prestazioni nel tempo grazie al continuo supporto software.

Inoltre, siamo abbastanza sicuri che anche quest’anno OnePlus manterrà i prezzi dei device sotto una determinata soglia, che contribuira a renderli decisamente competitivi rispetto alla concorrenza. Difficile fare previsioni concrete, ma è possibile che OnePlus 7 partirà da un prezzo di 550/600€ mentre l’edizione Pro costerà 100/150€ in più. Sarà la prima edizione Pro della storia del colosso cinese, per questo motivo è complicato indovinare quale sarà la differenza di prezzo fra i due modelli.

Quanto alle caratteristiche, il processore sarà certamente il buon Snapdragon 855 per entrambi, ma ci saranno alcune feature a rendere i device differenti: dimensioni del display e caratteristiche del comparto fotgrafico innazitutto. Inoltre, è molto probabile che – in totale – i modelli di OnePlus 7 saranno tre: ai primi due dovrenne seguirne un terzo con a bordo un modem 5G.

Le migliori offerte di oggi per OnePlus 7: tutti i prezzi

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Gizmochina