Ormai manca poco alla presentazione di OnePlus 6T, che secondo le ultime indiscrezioni potrebbe essere prevista per il 17 settembre. Le ultime indiscrezioni lasciano pensare a due novità, una delle quali potrebbe deludere il pubblico.

Addio mini jack audio?

Se c’era una feature che gli utenti apprezzavano dei device OnePlus, inclusi più recenti, era il jack audio da 3,5 millimetri. In una giungla in cui i produttori facevano a gara a chi lo eliminava prima, il colosso cinese continuava a mantenere l’ingresso al quale siamo abituati da anni a collegare i nostri auricolari.

A sorpresa, il fondatore di OnePlus – Carl Pei – ha spiegato in un’intervista rilasciata a TechRadar le intenzioni dell’azienda. Si, probabilmente il mini jack audio non sarà presente su OnePlus 6T e – dunque – sui modelli a seguire.

Il CEO ci tiene a specificare che non si tratta di moda, assolutamente. Semplicemente, sembra che secondo alcuni loro dati, il 59% degli utenti possedeva già degli auricolari wireless all’inizio dell’anno. Questo avrebbe portato l’azienda a decidere di sacrificare la porta utilizzando lo spazio per altre feature.

Al posto del jack audio, una batteria più grande

Sembra che OnePlus avesse già in mente come utilizzare lo spazio risparmiato. Invece di assottigliare il device, pare che lo spazio lasciato libero sarà destinato all’ampliamento della batteria. Dunque, il nuovo flagship potrebbe avere una batteria maggiorata.

Un compromesso che potrebbe rendere più digeribile l’assenza del jack audio da 3,5 millimetri. Oggettivamente, per quanto una cuffia senza fili possa essere performante, la qualità dell’audio in chiamata (soprattutto per l’interlocutore) non raggiungerà mai quella offerta da un auricolare con cavo.

Allo stesso modo, è interessante la possibilità di utilizzare la porta USB type-C per inserire i propri auricolari, anche datati grazie ai vari dongle disponibili. Il vero problema si presenterà ogni volta che la batterie dello smartphone si sarà scaricata.

Fonte: techradar.com