Grandi manovre in casa Microsoft, ultimamente. Dopo aver stipulato un accordo con Dropbox per una condivisione più semplice dei documenti tra le due app, l’azienda di Redmond ha reso disponibile su App Store una nuova, ridisegnata versione di Office per iPhone, e nel contempo ha annunciato il prossimo rilascio della suite per i tablet con sistema operativo Android.

Per quanto riguarda lo smartphone di Apple, si tratta di un’app completamente ridisegnata e resa del tutto simile a quella già disponibile per iPad. Ora è più semplice modificare i contenuti grazie ad un’interfaccia accattivante ed alla modalità a pieno schermo, particolarmente utile sui modelli iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

Office per iPhone include tutte le funzionalità tipiche della suite, incluso il supporto a Dropbox. Un’ulteriore, apprezzata novità riguarda il prezzo: Office Word, Excel e Power Pont sono scaricabili gratuitamente dall’App Store. In altre parole, da oggi non sarà più necessario avere un abbonamento attivo ad Office 365 per usufruire delle funzionalità della suite mobile di Microsoft, storage sul cloud ed editing in particolare.

Office per iPhone
Office per iPhone

Office per iPhone
Office per iPhone

Office per iPhone
Office per iPhone

Office per iPhone
Office per iPhone

Office per iPhone
Office per iPhone

Una seconda notizia proveniente dal quartier generale di Redmond è la disponibilità ad accettare registrazioni per provare in anteprima l’inedita versione di Office per tablet Android, in arrivo a dicembre e compatibile con KitKat e Lollipop.

Il nostro obiettivo con tale preview è di garantire una vasta rappresentazione delle diverse tipologie di form factor, modelli di device e versioni del sistema operativo Android e ci assicuriamo di poter perfezionare tali applicazioni”, ha affermato il responsabile del merketing di Microsoft Office Michael Atalla.

Le versioni per iOS e Android sono uguali tra loro grazie al nuovo approccio “cross-platform” del codice di base di Office. La singola piattaforma può essere ora impiegata sia su iOS che su Android e Windows, garantendo così una gestione degli update più veloce ed efficiente.

Se Office mobile risulta dunque essere da oggi gratuito, altrettanto non può essere detto per Office destinato al business, in cui rimane necessaria l’iscrizione ad Office 365 al fine di modificare i documenti salvati su One Drive for Business o su Dropbox for Business. Microsoft garantisce però di riservare ai clienti a pagamento alcune funzionalità premium esclusive.

Office per Android
Office per Android

Office per Android
Office per Android

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum