Come molti ricorderanno, nel febbraio scorso Noverca (Gruppo Acotel) ha siglato un accordo con Telecom Italia per offrire alla clientela finale servizi di telefonia, accesso internet e servizi a valore aggiunto attraverso le reti mobili della stessa Telecom Italia.

Acotel Group S.p.A. ha comunicato il verificarsi di tutti gli eventi dedotti nelle condizioni sospensive previste dall’Accordo di Investimento sottoscritto in data 28 dicembre 2007 con Intesa SanPaolo S.p.A.
Il sopracitato accordo prevede, tra le altre cose, la costituzione di una nuova società denominata Noverca Italia alla quale Noverca Srl e Intesa Sanpaolo parteciperanno rispettivamente al 66% e al 34% del capitale sociale. Intesa Sanpaolo parteciperà alla costituzione della nuova società attraverso un versamento di 13,3 milioni.

Noverca Italia opererà sul mercato italiano come operatore mobile virtuale attraverso la rete mobile di Telecom Italia ed offrirà all'utenza finale, sia consumer sia business, servizi di telefonia, servizi a valore aggiunto su protocollo Internet nonchè servizi di monetica e di mobile banking sviluppati congiuntamente con Intesa Sanpaolo.
Dal punto di vista industriale, l'accordo prevede anche i termini di una collaborazione marketing e commerciale per la distribuzione dell'offerta Noverca Italia in esclusiva per il settore bancario ai clienti della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo.