Il prossimo 4 ottobre è previsto un evento a livello globale durante il quale HMD Global presenterà quasi certamente il novo Nokia 7.1 Plus. In rete sono trapelate le prime presunte foto reali del dispositivo.

Le prime foto

Niente di ufficiale si tratta di scatti “rubati”. Il device viene mostrato unicamente sul posteriore nelle colorazioni nero ed argento, entrambe lucide. Il comparto fotografico sembra composto da due fotocamere, allineate verticalmente. Subito sotto è presente il lettore d’impronte digitali. Il flash LED invece è posizionato lateralmente.

Potrebbe essere solo una questione di prospettive, ma l’area che ospita i sensori fotografici sembra decisamente sporgente.

Entrambi i back panel paiono riflettere la luce in modo molto deciso, segno che il pannello potrebbe essere in vetro.

Le immagini non mostrano il pannello frontale, ma da precedenti leak sembra che il display sia un 6,1″ con risoluzione FHD+ e rapporto d’aspetto 19:9 dovuto alla presenza del notch.

Un cuore che batte con l’AI

Con Nokia 7.1 Plus siamo davanti ad un medio di gamma che, con buona probabilità,  sfrutterà  l’intelligenza artificiale grazie al nuovo processore a bordo. Infatti, il suo cuore pulsante sarà il SoC Qualcomm Snapdragon 710.

A supporto probabilmente saranno presenti 4/6GB di memoria RAM e 64/128GB di storage interno. L’autonomia energetica dovrebbe essere garantita da una batteria da 3300 mAh.

Il sistema operativo, certamente Android, potrebbe essere totalmente stock e permettere al device di rientrare nel programma Android One.

Il lancio ufficiale

La presentazione ufficiale di Nokia 7.1 Plus si terrà il prossimo 4 ottobre e sarà  caratterizzato dal lancio globale del prodotto. Questo significa che la commercializzazione del phablet non sarà  confinata al solo mercato cinese.

I prezzi di vendita non sono ancora noti, ma si potrebbe ipotizzare un range compreso fra i 350€ ed i 400€. Le specifiche del medio di gamma sono decisamente interessanti e la qualità  di costruzione dei device Nokia contribuirà  a dar valore al phablet. Se il prezzo di lancio riuscirà  a non deludere le aspettative, potrebbe diventare presto un best buy.