Nokia 3 è stato lanciato all’inizio del 2017, a febbraio per la precisione. Eppure, HMD Global mantiene le promesse e garantisce un supporto software prolungato nel tempo per tutti i suoi device: Nokia 3 è pronto a riceve Android Pie.

Nokia 3: Android 9 è pronto

Arriverà a breve anche sulle unità commercializzate in Italia, ancora qualche giorno di attesa, ma è pronto: l’attesa è quasi finita. Il device è un entry level che ormai ha più di due anni, impensabile per la maggior parte dei produttori garantire un major update del genere. Eppure, HMD Global ha stupito tutti. Juho Sarvikas, Chief Product Officer di HMD Global, ha dichiarato:

“Ci impegniamo a offrire tutte le novità dell’esperienza Android a ogni fan di Nokia, indipendentemente dalla fascia di prezzo. Oggi sono lieto di comunicare che la prima generazione di Nokia 3 comincia a ricevere l’aggiornamento ad Android 9 Pie. Ciò significa che i consumatori possono beneficiare delle ultime innovazioni di Google e del nuovo sistema operativo Android persino nel segmento economico. Promettiamo di offrire un’esperienza smartphone che continua a migliorare nel tempo, e siamo entusiasti di mantenerla.”

HMD Global ha deciso sin dall’inizio di equipaggiare i suoi smartphone con un sistema operativo caratterizzato da un’interfaccia utente che fosse il più vicino possibile a quella stock dell’OS del robottino verde. Una filosofia adottata ancor prima di lanciare i primi device parte del programma Android One. Questo consente di avere a disposizione smartphone che siano non solo più sicuri, ma anche più “semplici” e veloci da aggiornare poiché l’OS non dev’essere sottoposto a importanti personalizzazioni prima di essere rilasciato sui device.

Il changelog prevede tutte le principali novità introdotte da Android Pie, opportunamente adattare per Nokia 3:

Slices – Identifica le informazioni rilevanti delle tue app preferite per renderle più facilmente accessibili quando ti servono
Adaptive Battery ​– Si avvale del deep learning per capire i tuoi schemi di utilizzo e prioritizzare la batteria sulle app più importanti
Adaptive Brightness ​– Adatta automaticamente la luminosità imparando dalle tue interazioni con settaggi diversi
Navigazione del sistema – Grazie a un unico pulsante che offre previsioni intelligenti e suggerimenti (abilitato dall’utente)
Digital Wellbeing – Fornisce un quadro completo delle tue abitudini digitali e ti disconnette quando lo desideri

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum