Ora è ufficiale: Samsung ha definitivamente ucciso la line-up Galaxy Note. Quest’anno non vedremo alcun nuovo modello: a ribadirlo è – addirittura – il CEO della compagnia sudcoreana nel corso di una riunione avuta di recente con gli azionisti del brand.

Galaxy Note, addio… o è un arrivederci?

Samsung è nota per aver introdotto i nuovi phablet della serie Galaxy Note nella seconda metà di ogni anno. Alla 52a riunione ordinaria degli azionisti in Corea del Sud, il CEO di Samsung Electronics Dong-jin Koh ha rivelato che la società non intende presentare un nuovo dispositivo facente parte della line-up Galaxy Note nel 2021. Tuttavia, ha anche affermato che la società non ha eliminato del tutto la gamma di prodotti Note. Cosa significa?

A gennaio, Samsung ha annunciato i telefoni di punta Galaxy S21, Galaxy S21 + v e Galaxy S21 Ultra. L’S21 Ultra è diventato il primo device facente parte della serie S a ricevere il supporto alla stilo capacitiva S Pen. Poiché l’OEM ha già lanciato un telefono con stilo, sarà difficile per il marchio rilasciare un telefono della serie Note quest’anno.

Prima del lancio di S21 Ultra, la S Pen è sempre stata un’esclusiva della linea Note. I rapporti hanno affermato che il prossimo Galaxy Z Fold 3 avrà il supporto per tale feature. Le voci hanno affermato che anche i telefoni di fascia media del futuro potrebbero arrivare con tale accessorio. Ecco perché diversi rapporti hanno iniziato a speculare sull’eliminazione della serie dal listino di Samsung.

Puntualizziamo però: il nuovo sviluppo non significa che Samsung abbia brutalmente cancellato la line-up Galaxy Note. Koh ha detto: “Non è che non rilasciamo nuovi prodotti. I tempi possono variare, ma il prossimo anno ci stiamo preparando a continuare a farlo. ” Quindi, non sappiamo se la società tornerà a lanciare i modelli della serie Galaxy Note nel 2022. Questa potrebbe essere benissimo una pausa, un anno sabbatico. Chi lo sa? Lo scopriremo nei prossimi mesi.

Fonte:DDaily