Se il 13 agosto Samsung annuncerà sia Galaxy Note 5 che Galaxy S6 Edge+, allora le informazioni sulle specifiche tecniche ventilate nei giorni scorsi dovrebbero essere sempre più concrete e veritiere. Per questo motivo, quanto rivelato su Twitter da Evan Blass, al tempo noto come evleaks, potrebbe darci un quadro molto realistico di cosa aspettarsi dal prossimo phablet top di gamma: niente Exynos 7422 né slot per l’espansione della memoria.

Rains->Pours. Samsung Noble (SM-N920/self-reported): Exynos 7420 SoC (4×2.1GHz+4×1.5GHz), 5.66" 2560×1440, 4GB/32GB, 16MP/5MP, 5.1.1, no SD.

— Evan Blass (@evleaks) 1 Agosto 2015

Notizie negative per coloro che si aspettavano un top di gamma che, in un certo senso, andasse a colmare le lacune del Galaxy S6 (in primis, proprio l’espansione della memoria tramite le schede microSD). Secondo quanto riportato da Blass, il Galaxy Note 5 sfrutterà lo stesso SoC del top di gamma smartphone, ossia l’Exynos 7420 proprietario, un octa-core con architettura "4+4". Al suo fianco, però, ci saranno 4GB di RAM insieme ad almeno 32GB di memoria interna.

Galaxy Note 5
Galaxy Note 5

Lo schermo avrà una diagonale di 5,66 pollici a risoluzione Quad HD (2560×1440). Blass conferma anche la risoluzione delle due fotocamere: 16 megapixel per quella posteriore e 5 megapixel per quanto riguarda il sensore frontale per videochiamate e autoscatti. Non è chiaro quale sensore Samsung abbia voluto adottare per la fotocamera principale, se la nuova unità proprietaria oppure un prodotto Sony. La versione di Android preinstallata sarà la 5.1.1, come il recente OnePlus 2.

Lo stesso Blass ha pubblicato nei giorni scorsi le prime immagini stampa del Galaxy Note 5, le stesse che verranno divulgate nei prossimi giorni da Samsung dopo la presentazione del dispositivo.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum