Sale la febbre tra coloro che aspettano i due prossimi top i gamma di Samsung, il Samsung Galaxy Note 5 e il Samsung Galaxy S6 Edge Plus. Secondo il Korea Herald, Samsung starebbe meditando di diversificare la strategia di marketing dei due modelli, mettendo inizialmente il Galaxy S6 Edge Plus in vendita in tutto il mondo e limitando il mercato del Galaxy Note 5 solo alla Corea del Sud e agli Stati Uniti (dove, comunque, le vendite dei modelli precedenti della gamma Note sono state molto lusinghiere), escludendo l’Europa (quindi anche l'Italia).

Samsung, quindi, avrebbe già preso accordi con gli operatori di telefonia mobile a livello mondiale per il rilascio dell'S6 Edge Plus. Un funzionario Samsung avrebbe dichiarato che «il lancio del Galaxy note 5 non è stato ancora deciso».

Un prototipo del Samsung Galaxy Note 5
Foto di un prototipo del Samsung Galaxy Note 5

Anche gli sforzi di mercato andranno nella direzione del nuovo Edge, ritenendolo un device con meno appeal del Note 5. Alcuni osservatori, dichiara l'Herald senza però fare nomi, avrebbero fatto questa valutazione: «Il display ricurvo può essere una caratteristica accattivante, ma non ha vantaggi pratici». In realtà, sullo schermo ricurvo gli utenti (almeno sull'attuale S6 Edge) possono controllare le chiamate e i messaggi di testo.

Evidentemente, i coreani ritengono che il Galaxy Note (giunto alla sua quinta generazione) goda di maggiore notorietà sul mercato. Non c'è dubbio che la linea Galaxy Note, in questi anni, sia riuscita a creare un mercato a sé stante, definendo una categoria. Incarnando la categoria essa stessa. Ovviamente, gli estimatori italiani del Note 5 sperano in un misunderstanding tra le fonti e l'Herald Korea.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum