Le licenze per i telefonini di nuova generazione
Umts saranno assegnate entro agosto. È quanto ha affermato il ministro delle
Comunicazioni, Salvatore Cardinale, a margine di un convegno sulle telecomunicazioni
a Napoli.

Secondo il ministro, Telecom e gli altri gestori
che attualmente detengono licenze radiomobili GSM, dovranno mettersi in gara
come tutti gli altri e non godranno di alcun tipo di privilegio se non quello
di essere già dotati di una struttura organizzativa.

Cardinale ha affermato che entro questa settimana
verrà costituito un gruppo di esperti il cui compito sarà quello
di fissare gli obblighi a carico dell’ Authority e del ministero, a partire
dal numero delle frequenze e delle licenze Umts a disposizione, che quasi sicuramente
saranno cinque. La gara sarà aperta a partire dall’inizio del 2000 per
arrivare all’assegnazione delle licenze entro agosto dell’anno prossimo, ha
concluso il ministro.

La scadenza di agosto 2000 è indispensabile
affinchè le compagnie siano in grado di avviare il servizio entro l’inizio
del 2002. Il ministro ha ricordato che per le procedure dell’operazione sarà
insediato un comitato dei ministri e saranno seguite le stesse procedure già
percorse per l’assegnazione della quarta licenza radiomobile.