Che Android sia il sistema operativo più diffuso su smartphone è un dato di fatto da ormai diversi anni. Dal 2010 al 2014 la sua ascesa è stata costante, fino a superare l’80 per cento di tutti gli smartphone distribuiti nel 2014. La situazione, però, è ben diversa se il discorso passa ai profitti generati da questi smartphone. In questo contesto gli iPhone di Apple rimangono regnanti incontrastati con oltre 18 miliardi di dollari generati solo nel quarto trimestre dello scorso anno.

I dati Strategy Analytics
I dati Strategy Analytics

Lo hanno rivelato gli ultimi dati di Strategy Analytics che permettono di avere un altro punto di vista sull’eterno scontro iOS contro Android. Complice il prezzo di partenza degli iPhone di Apple, negli ultimi tre mesi del 2014 la società di Cupertino ha guadagnato 18,8 miliardi di dollari, pari all’88,7 per cento di tutti i profitti smartphone. Android, in compenso, ha raggiunto il proprio record negativo con solo l’11,3 per cento, in drastica discesa rispetto al 29,5 per cento del quarto trimestre del 2013. A Microsoft e BlackBerry rimangono le briciole da spartirsi, al punto che i grafici riportano lo 0,0 per cento dei profitti totali.

Apple ha guadagnato circa 17 miliardi di dollari in più rispetto ad Android che ha dimezzato fino a 2,4 miliardi di dollari i profitti operativi generati nell’ultima parte dell’anno. In generale, si è assistito a un aumento di 5 miliardi di dollari per i profitti operativi dagli smartphone rispetto al quarto trimestre del 2013.

"iOS di Apple continua a rafforzare la sua presa sull’industria smartphone. La strategia di Apple legata a prodotti premium si sta dimostrando estremamente remunerativa. La debole profittabilità di Android per i suoi partner hardware dovrebbe preoccupare Google" si legge nella nota di Strategy Analytics. "Se i maggiori produttori smartphone, come Samsung o Huawei, non possono trarre decenti profitti dall’ecosistema Android, potrebbero essere tentati in futuro da valutare piattaforme alternative come Microsoft, Tizen o Firefox".

Apple iPhone 6
Apple iPhone 6

La strategia di Apple, infatti, la tiene lontana dalla fascia media e bassa del mercato. Perché cambiare, visto gli iPhone vengono venduti a prezzo pieno a un numero sempre maggiore di persone? Gli iPhone 6 hanno superato le vendite iniziali di iPhone 5s e hanno portato Apple a registrare la sua migliore trimestrale di sempre. Un modello di business basato sulla fascia alta che, come dimostrano questi dati, sta facendo guadagnare alla società guidata dall’amministratore delegato Tim Cook molto denaro. Una strategia che non sembra mostrare cedimenti.