Il presidente di Nokia Mobile Phones,
Matti Alahuhta, è intervenuto all’assemblea degli investitori della casa finlandese
a New York affermando che il futuro di Nokia è nei nuovi terminali GPRS. Entro
qualche mese i nuovi Nokia GPRS vedranno la luce. Il nuovo 8310
uscirà sul mercato entro la fine di settembre, il 6310
entro il mese di novembre, mentre l’8390,
per il mercato americano, entro la fine del 2001.

Il mercato GPRS rappresenta la prossima
frontiera della comunicazione mobile. Di questo si dice convinto Alahuhta, che
afferma che Nokia non resterà con le mani in mano e nel giro di un anno rinnoverà
completamente la propria serie di terminali. L’obiettivo dell’azienda finlandese
è arrivare entro due anni a controllare il 50% del mercato dei cellulari e questo
sarà possibile solamente con l’avvento dei nuovi telefonini GPRS. Secondo Alahuhta
la chiave del successo del GPRS sarà l’interoperabilità che dovrà essere possibile
tra i terminali e le reti di tutti i costruttori. Questo sarà basilare per l’attuazione
dei nuovi servizi a valore aggiunto sulle reti GPRS. In particolare la possibilità
di navigare su siti WAP, direttamente su siti HTML, utilizzare applicazioni
Java e, soprattutto, la compatibilità con i nuovi messaggi multimediali MMS,
saranno le funzionalità principali della nuova generazione di cellulari. Gli
MMS in particolare saranno la chiave di volta del GPRS, prima, e del 3G, in
seguito. Il primo terminale 3G di Nokia sarà certamente compatibile MMS.

Proprio sul 3G, Alahuhta si sofferma
ulteriormente. La terza generazione della telefonia mobile rivoluzionerà completamente
i canoni della comunicazione personale. Nokia è già pronta a questa rivoluzione,
visto il gran numero di test che sta portando avanti e visto il progetto 9210,
che si sta rivelando un ottimo banco di prova per molti dei servizi multimediali
futuri.

L’accesso ad Internet sarà la caratteristica
più importante dei nuovi cellulari. Nel 2005 ben il 90% dei terminali venduti
avrà un browser Web. Nokia ha già sviluppato un prototipo di terminale dual
mode funzionante GSM/WCDMA, che sta utilizzando per le prove sul campo in Finlandia.
Addirittura, poco tempo fa, questo terminale è stato utilizzato per effettuare
la prima telefonata 3G intercontinentale, tra la Finlandia e la rete FOMA di
Ntt DoCoMo in Giappone. I primi terminali 3G di Nokia usciranno commercialmente
nella seconda metà del 2002. Insomma, Nokia raccoglie la sfida lanciata alla
sua leadership dalle altre aziende e si prepara ad un caldo autunno di battaglie
commerciali.