Secondo uno studio pubblicato dalla società inglese Juniper Reserarch, entro la fine del 2014 saranno 1.2 miliardi gli smartphone spediti a livello globale, il 19% in più rispetto ai dati dell’anno precedente. Al 31 dicembre 2013, infatti, i device spediti erano stati 985 milioni.

La ricerca sottolinea come la forte crescita sia dovuta prevalentemente alla spinta fornita dai mercati emergenti, mentre i Paesi sviluppati registrano una contrazione dovuta essenzialmente ad una saturazione del mercato.

In Paesi come Cina, India e Brasile, infatti, sono gli smartphone low-cost a guidare il mercato, con offerte che difficilmente superano i 150 dollari. Ne è una dimostrazione Google, che ha recentemente lanciato il programma Android One in India con tre i device di fascia bassa Micromax Canvas A1, Spice Dream UNO e Karbonn Sparkle V caratterizzati dalla presenza dell’ultima release del sistema operativo Android KitKat.

Juniper Research evidenzia come Samsung ed Apple siano leader indiscussi del mercato globale con il 45% di market share, mentre gli altri brand risultano essere in affanno per via della competizione con i produttori low-cost orientali.

Le dinamiche potrebbero cambiare nel corso dei prossimi anni, considerando che è stato stimato che il prezzo medio degli smartphone calerà fino a 274 dollari nel 2019.

smartphone

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum