C

harlie Wolf, analista di Needham & Co., ha reso noto tramite il portale CNNMobile i risultati di uno studio che mette sotto la lente di ingrandimento il market share negli Stati Uniti dei principali costruttori di smartphones mondiali. Dall’analisi emerge come il lancio dell’iPhone 4 in versione CDMA da parte del carrier Verizon abbia generato un incremento delle quote di mercato per Apple del 12,3%, giungendo ad una percentuale del 29,5%. Viceversa, Android è calato dal 52,4 al 49,5%.È la prima volta che il sistema operativo di Google vede ridursi la propria quota nel Paese nordamericano. Market share negli USA (Needham & Co.)
Market share negli USA (Needham & Co.) Wolf afferma che “[…] questo è solo l’inizio del calo di Android negli USA. La migrazione degli abbonati verso iPhone in versione Verizon potrebbe accelerare il processo, specialmente quando verrà immesso sul mercato iPhone 5 che sarà compatibile con le reti GSM e CDMA contemporaneamente.iPhone potrebbe inoltre essere lanciato anche sui network Sprint e T-Mobile”.