iPhone 4, eccolo sul nostro banco di prova per questa prima analisi. Tutte le nostre prime impressioni.

Introduzione

Mille e più chilometri dopo, alla fine di viaggi aerei, e attese in aeroporto, e caldo, e sete… nemmeno fossimo nel deserto e cercassimo un po’ d’acqua, siamo riusciti a mettere le mani su iPhone.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

L’abbiamo usato per alcune ore, assimilandone mentalmente le novità e il carattere, e finalmente siamo pronti per una panoramica ampia, che comunque integreremo entro la fine di luglio per darvi una cognizione a 360 gradi del nuovo iPhone 4. Che giunge fino a noi con il piglio del leader, dopo che tutti i competitor (o quasi) si sono sfogati.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

La casa di Cupertino piazza la sua nuova rivoluzione, fatta da un display eccellente, dalla videochiamata, da una multimedialità finalmente completa, ma anche da quell’effetto mano che come si è evinto nelle nostra videoprova c’è eccome. Vediamo allora come funziona, questo nuovo iPhone 4. 

Confezione

C’è poco nella confezione del nuovo iPhone, che è chiuso in una scatola ancora più compatta del suo predecessore. Meno volume = più iPhone in una cassa = meno costi di trasporto… E di trasporto, Apple non deve spendere così poco.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Comunque, dentro questo involucro troviamo, oltre al prodotto, il caricatore da viaggio, la graffetta per sganciare il carrello della micro Sim, gli auricolari stereo bianchi con jack da 3.5 millimetri, i manuali. Manca una custodia, ma anche in questo sappiamo quanto Apple punti sull’after market. 

Primo Contatto – Funzioni e Materiali

Il nuovo Apple iPhone 4 è uno smartphone candy bar full touchscreen che opera in sistema duale UMTS – GSM quadribanda. Impossibile superare la connettività disponibile: abbiamo il wi-fi, anche n ma solo su frequenza 2,4Ghz,  il bluetooth stereo, il cavo dati, l’UMTS, l’HSDPA,  finalmente l’HSUPA, il GPRS, l’EDGE.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Tanti acronimi per un semplice concetto: la connettività è completa. Esteticamente, abbiamo un prodotto diverso dal vecchio 3GS: se il form factor è simile al passato, con il grande display e poco altro, è anche vero che si nota un forte restyling della casa di Cupertino, che aggiunge il vetro anche nella back cover, con un senso di solidità e indistruttibilità notevole.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Non si scalfisce facilmente (noi abbiamo testato con una graffetta metallica in un angolo) ed è olio repellente, ma non osiamo pensare a cosa potrebbe succedere se cadesse da altezze importanti. Sulla cover anteriore, prende posto l’eccezionale schermo da 3.5 pollici, con la risoluzione più alta mai vista su un dispositivo mobile.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Abbiamo 326 pixel per pollice, un totale di 960×640 con 16 milioni di colori restituiti brillantemente e fedelmente (più fedelmente che su display amoled. Sulla back cover, invece, troviamo la fotocamera da 5.0 megapixel (alleluja), munita di flash led (alleluja) e autofocus. Gira anche video a una qualità di 720p (e con questo, le alleluja sono tre).

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Da ricordare l’ovvia presenza dell’accelerometro con giroscopio a più assi, e anche del chip GPS integrato, che fa segnare notevoli miglioramenti rispetto al passato. 

Primo Contatto – Dimensioni e Peso

Complice l’impreziosimento delle scocche, che vedono sulla back cover l’inserimento del vetro, abbiamo un senso di solidità che aumenta sensibilmente, così come la sensazione di avere tra le mani un modello pesante.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

In realtà, è una prima impressione dovuta alle dimensioni compatte di iPhone 4, il cui spessore è addirittura inferiore al centimetro. Il nuovo nato di casa Apple misura 115 millimetri di altezza, 58 di larghezza, e ha uno spessore di 9.3. L’ergonomia non è male: sta in quasi tutte le tasche, e lo spessore limitato rende possibile una facile impugnatura.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Come abbiamo anticipato, il display è completamente touchscreen. Abbiamo la tecnologia capacitiva, che grazie al sistema operativo nuovo e al processore rende realtà una user experience unica. I competitor ci provano, ed è giusto farlo, ma l’asticella della perfezione viene segnata ancora da iPhone.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Non ci sono delay, nemmeno in quelle operazioni che con il 3GS causavano qualche piccolissimo ritardo. L’unico pulsante fisico sulla cover anteriore è il solito centrale, mentre sul dorso sinistra abbiamo i pulsanti del volume e la leva della vibrazione.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Sulla sommità della scocca abbiamo invece l’accensione e il jack da 3.5 millimetri. Sotto, invece, ci sono altoparlanti-microfono-jack per il cavo dati. Sul dorso destro non abbiamo alcunché. 

In Prova – Il nostro test

Il nuovo iPhone 4 che testiamo non è ovviamente brandizzato e sfrutta la versione 4.0 di iOS. Graficamente, non abbiamo grosse novità nella navigazione nel menù, se non per quelle icone ancor più definite grazie alla qualità del display. (solo nei programmi già aggiornati).

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

In più, però, rispetto al passato abbiamo il multitasking, al quale si accede con un doppio tap dell’unico tasto fisico disponibile sulla front cover. Finalmente, verrebbe da dire, perché grazie a questa soluzione possiamo gestire con agilità più di un programma, e tenerne altri in background senza dover per forza chiuderli, come accadeva in passato su 3GS.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Insieme alla videochiamata, è il multitasking una delle novità più interessanti di questo iPhone 4, che dall’altro lato però ha una pecca non di poco conto: il maledetto effetto-mano. Come si evince dalla videoprova di Andrea, è un problema che esiste, non un’invenzione dei forum.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Tenendo iPhone nella mano, quando andremo ad avvolgere la parte inferiore vicino alla parte inferiore della scocca avremo una perdita di campo; è un disagio che si presenta soprattutto in alcuni casi limite, ed è da precisare che nel nostro uso quotidiano in una città ben coperta come Milano non ci ha dato particolari problemi.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Da valutare se si tratti semplicemente di un problema hardware. Lo scenario è aperto, ma Apple correrà sicuramente ai ripari con una nuova versione di iOS per ovviare al fattaccio, almeno dal punto di vista software. A parte questo, la parte telefonica può contare su un audio sensibile soprattutto dalla capsula, mentre il vivavoce non distorce pur non raggiungendo vette altissime a livello di volume.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Simpatica anche la videochiamata, gratuita (visto che viaggia su WiFi) ma possibile solo tra iPhone e iPhone (entrambi sotto copertura wifi. La messaggistica conta come al solito sulla tastiera virtuale spaziosissima, con il display che consente modifiche dirette in caso di errore. Disponibili i messaggi di testo, quelli multimediali, e ovviamente anche la posta elettronica, in push con .me o GMail.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Abbiamo la possibilità di inserire anche altri account. I programmi sono come al solito tanti, e tanti ce ne sono apposta per questo iPhone 4, su cui girano anche quelli pensati per il 3GS, con un upscaling di risoluzione che sgrana un pochino. Capire se una applicazione sia stata concepita per il nuovo prodotto o per quelli vecchi è semplice, basta dare una controllata alla nitidezza dell’icona. In generale, però, non abbiamo avuto problemi di incompatibilità.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Anche i giochi, disponibili, hanno una bella qualità video e la user experience diventa ancora più completa per merito della multimedialità. Abbiamo un passo in avanti che passa dalla fotocamera e dai filmati. La cam disponibile ha infatti risoluzione massima pari a 5.0 megapixel, ed è fornita di flash led e autofocus.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

Bello scattare immagini (leggermente preponderante il rosso, ma niente di che), e poi rivederle, oltre che condividerle sui soliti social network. I video sono girati a una qualità di 720p, guardare la nostra sezione video per credere. Completa il discorso la localizzazione satellitare, finalmente migliorata rispetto al passato e con un chip GPS integrato più sensibile.

Apple iPhone 4
Apple iPhone 4

In definitiva, quindi, Apple deve solo mettere a posto il problema dell’effetto mano per perfezionare un prodotto già ottimo. Noi comunque torneremo su questa recensione con tanti aggiornamenti, per raccontarvi a tutto campo il device più interessante (e più caro) di questo 2010. 

Dati tecnici

Accessori
Tipo di sim card supportata Plug in
Supporta dual sim
Batteria
Tipo di batteria Litio
Ricarica wireless
Memoria
RAM MB
Memoria interna 32 GB
Navigazione
GPS
Processore
Chipset
Rete mobile
Reti supportate GPRS,EDGE,UMTS,HSUPA
Schermo
Schermo pieghevole
Diagonale 3,5"
Sistema operativo
Sistema Operativo iOS 6
Connettività
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi 4
USB v2.0
Bluetooth v2.1

Foto e video

Camera frontale
Risoluzione massima
* specifiche per sensore
Camera posteriore
Raw
Flash 1
Risoluzione massima
Frame rate (fps) 30
Stabilizzatore
Massima risoluzione video 720p
Risoluzione massima foto
* specifiche per sensore

Sensori

Biometria
Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Riconoscimento iride

Notizie Apple iPhone 4

Tutte

Immagini Apple iPhone 4

Tutte