I giapponesi di Nec, insieme alla divisione Nec Electronics, hanno annunciato di voler sviluppare una gamma di chip per cellulari dual-mode, in grado cioè di funzionare sia sulle reti di terza generazione basate sulla tecnologia WDCMA che con le attuali reti che utilizzano gli standard GSM, GPRS ed EDGE. Nec, che prevede sul mercato giapponese un calo delle vendite di telefonini del 5 per cento, conta di lanciare tra ottobre 2006 e marzo 2007 una gamma di nuovi cellulari per il mercato estero, che funzionino sia con le reti 3G che con quelle 2G.