Wiko ha portato al Mobile World Congress due smartphone "budget" dall’aspetto da top-end: corpo in metallo sulla parte posteriore e vetro davanti. Per il resto, siamo quasi nella norma: niente picchi per il Wiko Upulse e il Wiko Upulse Lite.
La comparazione tra i due dispositivi mostra caratteristiche simili, fatta eccezione per la dimensione dello schermo e l'ammontare della memoria interna.

Wiko Upulse Lite

I due smartphone sono spinti da processori quad-core da 1,3GHz, hanno 3GB di memoria RAM, fotocamere da 13 megapixel sul retro e 8 sulla parte frontale. Grazie a una funzione integrata, gli scatti possono avere una resa di "ultra alta definzione" da 52 megapixel. Sistema operativo a bordo di entrambi: Android 7 Nougat.

Capitolo prezzi: il Wiko Upulse (display da 5,5 pollici HD e memoria integrata da 32GB)  sarà disponibile a partire da maggio 2017 a 199,99 euro. Upulse Lite (display da 5,2 pollici HD e 16GB di memoria integrata) costerà 179,99 euro.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum