Dopo Apple, Samsung e Google, anche LG vuole immettersi nel mercato dei pagamenti mobile. Secondo quanto confermato dall’azienda a Korea Times, però, i piani di ufficializzare LG Pay al Mobile World Congress sono stati abbandonati.

“LG Electronics ha posticipato il lancio ufficiale di LG Pay al secondo trimestre di quest’anno per aiutare il nuovo portabandiera smartphone, G5, a ricevere tutta l’attenzione dei media”, ha spiegato un portavoce della società alla stampa.

LG G5 (front con case protettivo)
LG G5 (front con case protettivo)

“LG non può permettersi un fallimento del G5 in un contesto commerciale competitivo dopo che il suo ultimo smartphone, il V10, sembra che non abbia avuto molta attenzione”, ha aggiunto invece un rappresentante di un’azienda che collabora con LG.

Insomma, LG Pay è secondario rispetto al successo di G5, che sarà uno dei protagonisti dell’evento spagnolo. Per evitare che si parli d’altro, LG vuole innanzitutto concentrarsi sul lancio del suo top di gamma smartphone.