Il Mobile World Congress di Barcellona non è regno esclusivo degli smartphone: oltre ai vari LG G5, Xiaomi Mi5 e i Galaxy S7 e S7 Edge c’è di più. Girando si trova di tutto: dalle cam a 360° a moduli per fare video, comandare l'auto, chiudere il forno.

Per non essere da meno, anche Samsung ha presentato prodotti che sfuggono all'egemonia smartphone-oriented. Ed ecco, quindi, degli innovativi indossabili hi-tech che strizzano l'occhio alla moda, a metà strada tra il prodotto tecnologico spinto e il lifestyle: sono i Samsung Charm, braccialetti che tentano di rivaleggiare con i più blasonati Xiaomi Mi Band e Mi Band Pulse.

Samsung Charm
Samsung Charm

I Samsung Charm potrebbero essere considerati gioielli dal design minimale interattivi che, a prima vista, possono sembrare bracciali tradizionali indossabili sia da un pubblico femminile che maschile, con le loro forme squadrate oltre a quelle rotonde e tre opzioni di colore (quarzo rosa, nero e oro).
I Samsung Charm (che avevamo già visto a Las Vegas durante l'ultimo CES, quando non era stato specificato ancora neanche il nome) comunicano con i telefonini Galaxy attraverso il Bluetooth grazie all'app Samsung S Health. È attraverso un LED o con la vibrazione sul cinturino che comunicano all'utente la presenza di notifiche sullo smartphone collegato.

Il Samsung Charm ha tutte le funzionalità utili a monitorare l'attività fisica, come il contapassi, il tracking del percorso, la stima delle calorie bruciate. Disabilitando le notifiche LED, la batteria da 17mAh può arrivare a durare fino a 18 giorni.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum