Motorola ha annunciato che taglierà ulteriori 4.000 posti di lavoro nel 2009, di questi circa 3000 appartenenti al settore mobile.
Si tratta di una scelta obbligata secondo l’operatore statunitense, dal momento che le vendite non vanno a gonfie vele e la stessa Motorola stima un fatturato per il quarto trimestre 2008 al di sotto delle previsioni degli analisti.

I dati preliminari rilasciati da Motorola indicano la vendita di circa 19 milioni di cellulari, ovvero il 25% in meno del terzo trimestre 2008 e in calo del 54% rispetto ad un anno fa.
Un momento difficilissimo per il produttore che secondo alcuni analisti dovrebbe ridurre la propria forza lavoro fino al 50% nelle sua divisione dei cellulari e rivedere la propria posizione di mercato.