Nuovi render apparsi in rete ci permettono di dare un’occhiata a quello che sarà il telefono pieghevole di Motorola: il Razr 2019.

Razr 2019: tutti gli accessori

Il design pensato da Motorola per il suo prossimo dispositivo mobile con tecnologia pieghevole è, certamente, uno dei più interessanti. Il piegamento verticale, se costruito correttamente dall’azienda inglobata da Lenovo alcuni anni fa, potrebbe veramente innescare la rinascita dei telefoni a conchiglia. A conferma di ciò alcuni interessanti render che ci fanno vedere meglio come potrebbe essere il Razr fold.

Le immagini sembrano essere in linea con ciò che abbiamo visto finora e la scatola che dovrebbe andare a contenere il telefono appare piuttosto interessante. Il contenuto appare, infatti sostanzioso: si potrebbe trattare di una special edition a giudicare dal numero di accessori che comprende. In effetti, come è possibile notare dalle foto, abbiamo quello che sembra essere un caricabatterie wireless, degli auricolari, un cavo di ricarica da USB-A a USB-C, un adattatore di alimentazione e un dongle per porta audio da USB-C a 3,5 mm.

Quest’ultimo accessorio conferma ulteriormente i precedenti rapporti secondo cui il telefono non verrà fornito, ahimè, di un jack audio standard da 3,5 mm – sempre se i render rispecchino in tutto e per tutto il prodotto che arriverà in commercio.

La cosa certa è che il Razr 2019 arriverà molto presto: solo poche settimane fa la conferma dell’esistenza dello smartphone pieghevole di Moto era arrivata dal Bluetooth SIG. Riguardo le specifiche tecniche, per ora sappiamo che il telefono avrà uno schermo pieghevole da 6,2 pollici e sarà alimentato dal processore Snapdragon 710. Inoltre, alcuni rapporti indicano come prezzo di lancio 1.500$, cifra minore rispetto ai più costosi pieghevoli di Samsung e Huawei i cui costi variano dai 2000$ ai 2,600$.

Concludiamo con il ribadire che RAZR 2019 potrebbe rappresentare per Lenovo una doppia sfida: il lancio del primo device pieghevole della società ed il rilancio di un modello di telefono molto amato in passato.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: GSMArena