Motorola presenterà la nuova edizione del suo Razr in chiave 2020, dotandola del supporto alla connettività 5G, specifiche hardware aggiornate ed un design rinnovato rispetto al primo modello.

Motorola Razr 5G: cosa sappiamo?

Nelle ultime settimane vi è stata una grande fuga di notizie riguardanti il futuro Razr 5G e oggi non è di certo diverso; il Motorola Razr 5G è stato avvistato presso il portale per la certificazione TUV Rheinland, mostrando a sé la capacità nominale della batteria del foldable.

Il telefono, all’interno di questi documenti, mostra il numero di modello XT 2071 in quattro varianti differenti: XT 2071-2, 2071-3, 2071-4, 2071-5. Inoltre, sono tutte interconnesse e presentano batterie materialmente distinte che esibiscono i numeri di modello LS30 e LS40.

La prima, viene indicata come una cella da 1255 mAg, valutata a 1180 mAh. La seconda, la LS40 invece, ha una capacità nominale di 1543 mAh, che porta a farci osservare che, complessivamente, il device disporrà di una batteria da 2633 mAh, commercializzata come una da 2800 mAh.

Apparentemente inoltre, è probabile che il telefono supporti la ricarica rapida da 18W, una soluzione notevolmente migliore rispetto alla standard charge da 15W dello scorso anno.

È interessante notare che, prima di questo, vi era un brevetto di Motorola che mostrava che lo smartphone avrebbe integrato un display pieghevole con lati sensibili al tocco dell’utente; la banda tattile laterale invece, sarebbe stata costruita da più sensori diversi, in grado di associare ad essa 20 diverse funzionalità.

Sotto la scocca del futuro Motorola Razr 5G troverebbe posto un chipset Snapdragon 765G, accoppiato con 8 GB di RAM e 256 GB di storage interno. Il dispositivo stesso, si vocifera che dovrebbe essere dotato di un display interno pOLED flessibile da 6,2 pollici, mentre quello secondario esterno dovrebbe aver un piccolo pannello da 2,7 pollici. L’azienda della casa alata aggiunge anche che la fotocamera principale del device dovrebbe presentare un sensore da 48 Megapixel, mentre la selfiecam passerebbe a 20 Megapixel; un bel passo in avanti rispetto ai precedenti 16 e 5 Mpx visti sull’edizione 2019. Non ci resta che aspettare il prossimo 9 settembre per avere più informazioni durante la presentazione ufficiale del foldable di casa Motorola.

Fonte:Gizchina