Attraverso un post su Twitter, Motorola ha confermato ufficialmente la fine del supporto software per gli smartphone appartenenti alla famiglia G6: addio quindi futuri update per il Moto G6, G6 Play, G6 Plus.

Moto G6 series: stop al supporto

Per chi non ricordasse i suddetti device, sappiate che sono stati degli ottimi medio-gamma rilasciati dal costruttore della casa alata nel “lontano” 2018, precisamente nel periodo di aprile-maggio. Adesso, a distanza di oltre due anni, l’azienda annuncia che non vi saranno ulteriori aggiornamenti sw per i dispositivi.

Ricordiamo che i telefoni sono usciti con processori Snapdragon 450 (Moto G6), Snapdragon 430 (Moto G6 Play) e Snapdragon 630 (Moto G6 Plus) e sono stati lanciati con Android 8 Oreo; hanno ricevuto Pie lo scorso anno ma adesso, il supporto sembra finire qui.

Le pagine web ufficiali di Motorola relative ai tre smartphone recano la seguente scritta: “questo prodotto non riceverà più aggiornamenti di sicurezza”.

Smartphone Android e update

All’interno del panorama degli smartphone Android, è abbastanza comune trovare aziende che, dopo soli due anni, smettono di aggiornare i propri prodotti; obbligatoriamente, ogni società è tenuta a garantire due big update e diversi minor update con patch per la sicurezza costanti.

Ci sono brand come OnePlus che rilasciano update tempestivi e frequenti; ricordiamo lo scorso anno, quando Android 10 arrivò nello stesso momento in cui venne distribuito da Google sui device Pixel, giusto per fare un esempio. Altre compagnie invece, delle volte sembrano dimenticarsi dei propri telefoni, lasciandoli morire senza patch alcuna.

Che meraviglia gli aggiornamenti. Ma quanto li amiamo? Quando li desideriamo? Delle volte c’è da dire che il pensiero di avere una nuova interfaccia al device che più utilizziamo nell’arco della giornata, effettivamente produce una bella sensazione. Tuttavia, a volte invece, sono le funzioni innovative ed intelligenti che i brand rilasciano a scatenare il panico fra gli utenti. A voi piacciono? Li aspettate con impazienza?

Fonte:Twitter Motorola Support