Sia Moto G (2013) che Moto G (2014) hanno garantito un buon successo a Motorola negli ultimi due anni: dispositivi economici ma di grande valore sul piano della popolarità e del successo commerciale. Non è un caso, insomma, che Moto G (2013) sia stato il dispositivo più venduto dell’azienda di Chicago. Moto G (2015) ripartirà da quanto fatto con il precedente modello: schermo da 5 pollici e compatibilità con la rete 4G LTE.

Motorola Moto G (2015) fronte
Motorola Moto G (2015) fronte

Ciò non significa, però, che mancheranno le novità. Il miglioramento hardware più importante sarà la fotocamera, che integrerà un sensore da 13 megapixel sul retro con doppio flash e uno da 5 megapixel nella parte frontale. Il System-on-Chip sarà un Qualcomm Snapdragon 410 a 64-bit, al quale si affiancheranno 8GB di memoria espandibile. Il sistema operativo preinstallato sarà ovviamente Android Lollipop, lievemente personalizzato da alcune funzionalità proprietarie.

Motorola Moto G (2015) retro
Motorola Moto G (2015) retro

I render pubblicati da NoWhereElse mostrano una scocca rivista. Il sensore della fotocamera, il flash e il logo di Motorola sono posizionati in verticale lungo una targhetta di color argento, probabilmente in metallo. Il modello in questione è bianco, ma sicuramente la società, ora parte della cinese Lenovo, garantirà ai consumatori altre scelte di colore tra cui il nero al momento del lancio sul mercato. Lancio che dovrebbe avvenire a settembre, stando alle indiscrezioni.