È vero che siamo ancora in attesa dei primi telefoni Nokia con il Sistema Operativo Windows Phone 7, ma è altrettanto vero che il mercato dei devices che supportano WP7, come ad esempio alcuni modelli HTC ed LG, sta andando piuttosto bene. E a questo va aggiunto il fatto secondo cui il Marketplace è in sensibile crescita (13.000 apps raggiunte disponibili per il download) e presenta margini potenziali di sviluppo davvero consistenti. Alla luce di questi dati di partenza, l’azienda di Redmond ha appena pubblicato alcune interessanti offerte di lavoro che mostrano quale sia la strategia di Microsoft nel settore mobile e delle reti di comunicazione. Sono infatti aperte posizioni di spessore come Software Development Engineers, Senior Program Managers, Product Planners, Interaction Designers, Senior Marketing Managers. Andando a leggere nei contenuti delle offerte, si desume come Microsoft abbia intenzione di concentrarsi sul business del “mobile and socially networked world”, mediante lo sviluppo di tecnologie come NFC, Wi-Fi ed LTE (Long Term Evolution), l’ultima frontiera del cosiddetto “super 3G”. L’evoluzione del mondo della telefonia ora passa da qui: Apple ha aperto la strada con una revisione totale del modo in cui si può concepire un telefono (ricordate la frase di Steve Jobs alla presentazione del primo iPhone: “Perché usare dei tasti o un pennino quando si possono usare direttamente le dita?”). Ora Microsoft, la stessa Apple e Google si dovranno concentrare sullo sviluppo dei network e delle reti, tramite le quali stanno transitando un numero sempre più elevato di dati e di contenuti. Windows Phone 7
Windows Phone 7: offerte di lavoro