Alla fine di novembre, dall’analisi di un codice MIUI 12, si è scoperto che il brand cinese stesse lavorando ad uno smartphone premium avente un display QHD+. In seguito, alcuni giorni fa, il gigante tecnologico cinese ha annunciato Mi 11 con un pannello avente specifiche simili. Ora però, un altro codice contenuto nella MIUI Gallery ha appena confermato che il Mi 11 Pro è in cantiere e, secondo il tipster Digital Chat Station, approderà sul mercato soltanto dopo il Festival di Primavera in Cina.

Mi 11 Pro: cosa sappiamo?

All’inizio del 2020, Xiaomi ha lanciato il Mi 10 e il Mi 10 Pro nello stesso evento di presentazione. Ma sorprendentemente, la società ha presentato Mi 11 con netto anticipo (pochi giorni or sono), ma non ha citato la presenza di alcun dispositivo premium. Sebbene l’azienda non abbia detto nulla sul Mi 11 Pro durante la conferenza di lancio, Digital Chat Station, un famoso e affidabile tipster cinese, ha rivelato che tale variante sarà annunciata solo dopo il Festival di Primavera in Cina.

Detto questo, di recente Xiaomi ha aggiornato la MIUI Gallery alla versione v2.2.17.18. Secondo kacskrz, membro senior di XDA, il codice sorgente dell’ultima versione della MIUI Gallery, non solo conferma l’esistenza di Mi 11 Pro, ma anche del suo pannello curvo avente risoluzione QHD +.

Secondo i rapporti precedenti invece, sappiamo che il display del Mi 11 Pro supporterà la frequenza di aggiornamento di 120 Hz, avrà la mappatura da SDR a HDR, l’MEMC e l’upscaling AI. D’altra parte, il Mi 11 standard, che ora è ufficiale, non ha nessuna di queste funzionalità, fatta eccezione per il refresh rate da 120 Hz.

Oltre alle differenze di visualizzazione, ci aspettiamo anche che la versione premium abbia un modulo fotografico con più lenti, il supporto per una ricarica più rapida e altre features esclusive. Restate connessi con noi per saperne di più.

Fonte:Gizmochina