MediaTek ha appena annunciato una nuova piattaforma 5G denominata T750. Tale soluzione è pensata per essere pronta per una nuova generazione di prodotti wireless 5G CPE, i quali includono wireless fisso (FWA), hotspot mobile (MiFi) ed altri dispositivi. Parliamo ovviamene di device per l’utenza domestica, azienda e mobile.

MediaTek T750: access point per mille usi

Il MediaTek T750 promette una migliore connessione 5G ad alta velocità; di fatto, utilizzando un processo avanzato a 7 nanometri, il modem 5G e la CPU Arm quad-core vengono integrate al meglio per una maggiore efficenza energetica ed una gestione più precisa della connessione alle reti. Attualmente, il dispositivo di MediaTek è stato inviato ad alcuni produttori per delle prove sul campo.

Il router MediaTek T750 5G supporta la banda di frequenza Sub-6 GHz e offre opzioni di banda larga più convenienti. Ciò è molto importante per le aree con i servizi limitati di linea DSL, cavo o fibra ottica. Inoltre, rende più facile l’accesso ai servizi e sai segnali wireless esistenti in periferia, nelle aree rurali o in altre zone remote.

Segnaliamo che gli utenti possono ottenere connessioni Internet ad altissima velocità; la piattaforma supporta l’aggregazione a doppia portante (2CC CA) nella banda di frequenza 5G Sub-6 GHz ed ha una copertura del segnale 5G più ampia. Questa infatti, è la scelta ideale per chi necessita di access point interni o portatili.

All’interno viene integrato il modem 5G NR FR 1 ed un processore quad-core ARM Cortex A55. In aggiunta a ciò, MediaTek fornisce ai consumatori anche un piccolo dispositivo 5G che si può installare autonomamente. Questo elimina i lunghi problemi di un’installazione a banda larga su linea fissa; ovviamente la velocità della rete 5G che fornisce è paragonabile a quella dei servizi di rete fissa. Ci sono i chip Wi-Fi 6 dual band 4×4 e 2×2+2×2 per coprire le reti 5G ad alta velocità. Dulcis in fundo, il T750:

  • Supporta la rete SA e NSA;
  • Gode di un’aggregazione a doppia portante 5G FR1 in modalità FDD e TDD;
  • Supporta l’aggregazione dell’operatore fino a 5CC LTE;
  • Con la GPU integrata e il driver del display vi è un supporto ai pannelli HD fino a 720p;
  • Presenta 4 porte PCIe per WiFi e Bluetooth esterni;
  • Gode di due interfacce SGMII da 2,5 Gbps che supportano più configurazioni di porte LAN.
Fonte:Gizchina