Lo smartphone più economico mai messo in vendita viene dalla Cina e si chiama Ly. Si tratta di un apparecchio con sistema operativo Android, completo in tutte le sue funzioni, la cui singola unità nel migliore dei casi non supera i 28 dollari di prezzo finale.

Ly Team – l’azienda che ha messo in piedi il progetto e che sta cercando fondi attraverso una campagna di crowdfunding su IndieGoGo – è formata da sole nove persone e sembra giovane: probabilmente si tratta di una startup.

I tre modelli di smartphone LY
I tre modelli di smartphone LY

Dello smartphone ultra-economico prodotto da Ly esistono 3 versioni – tutte con Android 5.1 a bordo. La più economica (LY3) è quella venduta a 40 dollari, ma che può arrivare a costare 28 euro: monta un chip con un solo core, appena 256MB di RAM e una memoria flash da soli 512MB. Il suo schermo è davvero piccolo rispetto agli standard attuali del settore, difatti misura appena 3,5 pollici.

LY3
LY3

Il LY2 – l'edizione intermedia – ha invece delle caratteristiche leggermente superiori: il processore da single core passa a dual-core, lo schermo si fa più grande spingendosi sino a 4 pollici e risoluzione 800×480, la memoria arriva a 512MB per la RAM e a 4GB per le app e le applicazioni. Il suo costo può scendere fino a 59 dollari (53 per l'Europa).

L'edizione di questo smartphone con caratteristiche migliori – il modello LY1 – costa invece tra i 170 e i 119 dollari; con questa cifra è possibile avere un apparecchio con schermo da 5 pollici di tipo IPS e risoluzione 1280×720, 1GB di RAM, 8GB di memoria, slot di espansione per le schede microSD, una batteria da 2000mAh e un SoC quad core Mediatek modello MT6582. Chi compra questo device ha anche in omaggio tre cover posteriori colorate.

LY1
LY1

La cosa più interessante di tutto il progetto è che Ly Team vuole spingere l'utente ad acquistare non una sola unità – cosa comunque possibile – ma ad effettuare grossi ordinativi. L'offerta, che ad una prima occhiata sembra rivolta ai venditori più che agli utenti finali, è comunque parecchio vantaggiosa per chi acquista dal momento che l'azienda prevede degli sconti a volume. Chi vende ha preparato una scontistica progressiva, per cui il prezzo è inversamente proporzionale al numero di unità acquistate. In caso di grossi quantitavi acquistati, Ly Team ha previsto anche l'abbattimento delle spese di spedizione. Tutto ciò è ovviamente possibile in quanto l'acquirente compra direttamente dalla fabbrica – situata a Shenzhen, in Cina – anziché di avvalersi di intermediari e distributori.

Obiettivo di questa campagna Indiegogo è arrivare a 2.000.000 dollari nel giro di soli 30 giorni. Una seconda campagna punta a 500.000 dollari. L'apparecchio Ly può essere acquistato da subito, o meglio prenotato in quanto non essendo ancora entrato in produzione non può essere spedito immediatamente. La sua distribuzione infatti partirà da agosto, sempre a patto che Ly Team riesca a mettere insieme la cifra prefissata.

Va detto, tuttavia, che a 4 giorni dall'apertura delle campagna di crowdfunding l'azienda non ha comunque raccolto ancora un solo dollaro. E questo stupisce davvero molto. Forse il progetto non ha ancora ricevuto il sufficiente hype sui media o forse gli acquirenti non si fidano affatto di così tanti vantaggi (troppi?) provenienti da un outsider, un’azienda del tutto sconosciuta.