Il Lumia 640 XL è un interessante phablet Windows Phone 8.1 che Microsoft ha annunciato al Mobile World Congress di Barcellona. Variante da 5,5 pollici del Lumia 640, dotato di uno schermo da 5 pollici, potrebbe vedere un’ulteriore versione esclusiva per il mercato cinese, discretamente più potente dell'originale che già conosciamo. Questa informazione è trapelata dalla certificazione del dispositivo tramite l'ente responsabile TENAA.

Microsoft Lumia 640 XL
Microsoft Lumia 640 XL

Il modello registrato da TENAA, infatti, integra 2 GB di RAM e un processore quad-core a frequenza 2,2 GHz. Elementi hardware che non sono riscontrabili nell'attuale Lumia 640 XL, che invece adotta 1 GB di RAM e un System-on-Chip Qualcomm Snapdragon 400 da 1,2 GHz. Non è definito il tipo di processore utilizzato, ma è chiaro dalla frequenza che non stiamo parlando dello stesso Snapdragon 400.

Per il resto, la scheda tecnica del Lumia 640 XL pare identica: schermo da 5,5 pollici a risoluzione HD (1280 x 720, 259 ppi); 8 GB di memoria interna espandibile fino a ulteriori 128 GB con schede microSD, fotocamera posteriore da 13 megapixel con flash LED singolo e frontale da 5 megapixel, batteria da 3.000 mAh. Un dispositivo intrigante alla luce del prezzo di vendita di 219 euro, che potrebbe diventare ancora più interessante se questo modello fosse confermato.

E' possibile che per attecchire sul mercato cinese, generalmente freddo nei confronti di Windows Phone, Microsoft abbia riservato una versione speciale e più potente, magari allo stesso prezzo di quella occidentale. Sia Lumia 640 che Lumia 640 XL saranno comunque commercializzati anche in Italia ad aprile, il primo a 159 euro (tasse escluse) mentre il secondo da 219 euro (tasse escluse) per l'edizione compatibile con la rete 4G LTE.