Nonostante la banda larga italiana stenti ancora a decollare, i servizi 4G LTE riescono a garantire prestazioni al vertice. Secondo una recente indagine effettuata dall’autorevole sito Opensignal, relativa al periodo novembre 2014 – gennaio 2015, gli operatori italiani riescono a tenere il passo dei paesi più evoluti, piazzandosi al nono posto in termini di velocità media.

La ricerca mostra una media delle velocità offerte dagli operatori italiani, relazionata al tempo, su rete 4G. Svetta al primo posto Vodafone IT, con una velocità media pari a 18,4 Mbps, appena sotto 3 Italia (15,2 Mbps) e TIM (15 Mbps). Fanalino di coda Wind, con una velocità media che si attesta sui 9,9 Mbps. Al primo posto svetta la Spagna, in cui l'operatore Vodafone ES viaggia ad una media di ben 25,2 Mbps.

Prestazioni medie degli operatori italiani
Prestazioni medie degli operatori italiani

Comparazione velocità medie per nazione
Comparazione velocità medie per nazione

OpenSignal introduce inoltre il parametro "Time on LTE", un valore che consente di misurare in maniera più accurata il livello di copertura della rete 4G LTE. In base a questo parametro, l'Italia rimane ancora un po' indietro, occupando solo il ventiquattresimo posto, dietro Russia, Spagna e Colombia. Ai vertici troviamo la Corea Del Sud, con una percentuale di copertura che arriva a sfiorare il 100 per cento (operatore LG U+).

Il Time on LTE indica la percentuale di copertura della rete
Il Time on LTE indica la percentuale di copertura della rete

Secondo questa analisi, quindi, LTE risulta essere la tecnologia di rete attualmente più veloce, superando nettamente il 3G e il Wi-Fi, con una velocità media a livello mondiale di 9,3 Mbps.