Sul mercato indiano potrebbe sbarcare un nuovo apparecchio Android One. Ad una settimana di distanza dalle prime voci circolate su questo device – che dovrebbe essere prodotto dalla società Lava – arriva una mezza conferma dal database di GFX Benchmark.

Lava Iris X5 4G
Iris X5 4G (scheda GFX Benchmark)

Il nuovo smartphone – al momento indicato con il nome di Iris X5 4G – è stato scovato sul sito che raccoglie i dati del nostro software di benchmark e stranamente, a differenza degli altri Android One, vanta una scheda tecnica non particolarmente scarsa. A cominciare dal processore: un Mediatek MT7635 (quad-core cloccato a 1,3 GHz con GPU di tipo Mali T720). Inoltre il suo schermo da 4,6 pollici raggiunge la massima risoluzione di 1280 x 720 pixel, dunque può essere definito a buon diritto HD. Buona anche la dotazione di RAM da 2GB, che si accompagna a 16GB di memoria di massa (di cui 11 usabili), e il comparto fotografico che comprende una camera posteriore con sensore da 12 megapixel e una frontale con sensore da 7 megapixel. Completano la dotazione il sistema GPS, Bluetooth, Wi-Fi, una bussola, un accelerometro, un sensore di prossimità e uno di luminosità.

Ovviamente come sistema operativo l'Iris X5 4G userà Android nella sua versione base, cioè priva di qualsiasi modifica o personalizzazione grafica; al momento dell'accensione l'utente troverà installata l'edizione Lollipop 5.1 dell'OS. La dicitura 4G in fondo al nome dell'apparecchio ovviamente indica che questo modello di smartphone potrà funzionare anche sulle reti di telefonia mobile di quarta generazione (LTE).

Sul prezzo di vendita di questo che potrebbe essere il nuovo Android One indiano non si hanno informazioni certe, ma c'è chi dice che dovrebbe costare circa il doppio del modello presentato lo scorso anno, ossia 12.000 rupie, anziché 6.000. Per saperne di più comunque non c'è da attendere molto, visto che il lancio ufficiale dell'apparecchio è davvero imminente: potrebbe avvenire già nelle prossime ore.

Android One
Android One – 3 modelli per il mercato indiano

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum