In un video recentemente pubblicato, LG cerca di rispondere a tante domande circa la durabilità del suo nuovo Wing, un device dual screen molto particolare ed unico nel suo genere.

LG Wing 5G: sarà veramente resistente?

Se ricordate, il 2018 è stato l’anno dei telefoni con camera pop-up; il 2019 ha visto i primi device pieghevoli e quest’anno, finalmente, arrivano i primi device dual screen sul mercato. Pensiamo a Surface Duo o al Wing di LG. Quest’ultimo gode di un particolare pannello “pivot”; proprio come in altri telefoni così fragili, ci sono molte preoccupazioni da parte degli utenti circa la resistenza di questo schermo (doppio) nel tempo.

Per rispondere a tutte le paure e i timori degli utenti e per assicurare ai potenziali clienti di star tranquilli (soprattutto a fronte di una spesa di oltre 2000 $ per portarsi il device a casa), LG ha appena realizzato un video in cui spiega quali siano le dinamiche dietro il meccanismo di apertura di questo bizzarro dispositivo.

Nel tempo abbiamo visto i primi casi di problemi relativi alle cerniere dei foldable o alle loro pellicole di protezione (Galaxy Fold 1 docet); pensiamo anche alla fragilità di alcuni moduli pop-up come quello del Vivo Nex S. LG Wing invece, approda sul mercato con alle spalle una lunga serie di test svolti dal costruttore sudcoreano. Stando a quanto afferma la compagnia infatti, il pannello è stato testato per oltre 200.000 volte.

Il video di “anteprima” di LG mostra il meccanismo del device, composto da tre parti che, secondo quanto riportato, rendono questo meccanismo quasi invincibile; fra questi menzioniamo la doppia molla, la guida a doppio binario e lo smorzatore idraulico del pistone.

Il video inoltre, tocca anche altri problemi, come l’impermeabilità e la protezione dalle cadute, quest’ultima con la camera pop-up attiva. Il Wing ha un inedito software che rivela automaticamente le cadute e fa ritrarre il modulo all’interno in un istante. In più, LG ha anche applicato un rivestimento idrofobo sugli interni del telefono, anche se questo non gode di una vera classificazione IP.

Queste sono le tipiche dichiarazioni di marketing che ci si aspetta da un’azienda. Ora occorrerà vedere se, attraverso le prove degli esperti (JerryRigEverything, iFixit e via dicendo), tutto ciò verrà confermato o meno.

Fonte:Slashgear