Stando a quanto emerge online, sembra che LG abbia intenzione di lanciare una variante 4G del suo smartphone top di gamma Velvet, utilizzando però all’interno un processore del… 2018. Sì, avete letto bene; la CPU sul “nuovo” device sarà un’unità di Qualcomm, ma vecchia di due anni: lo Snapdragon 845. Contestualmente al SoC, sono emerse online le specifiche tecniche del dispositivo.

LG Velvet 4G: online le specifiche tecniche

Il nuovo LG Velvet 4G, oltre al processore SD 845, godrà di 6 GB di RAM e 128 GB per lo storage interno; le specifiche sono mostrate all’interno dell’applicazione AIDA64, in questa foto che è trapelata online con le specs chiave del nuovo telefono. Dalle immagini leakage si può vedere la back cover del dispositivo la quale, ad una prima occhiata, presenterà il medesimo design. A quanto sembra inoltre, lo smartphone verrà venduto nelle opzioni di colore: Aurora White, Aurora Grey, Aurora Green e Illusion Sunset. Scontata la presenza di Android 10 a bordo.

Il prodotto viene nominato con il numero di serie LM-G910, mentre LG Velvet 5G è contrassegnato come LM-G900; ma non è tutto. Il telefono è da poco apparso anche su Geekbench, il quale sembra aver confermato tutti i rumor a riguardo. Il punteggio sul portale di benchmarking ha segnato 440 punti nel single-core, mentre nel multi-core ha raggiunto i 2090 punti. 

Stando alle fughe di notizie trapelate, il modello 4G sarà il 20% più economico del fratellone 5G; arriverà nei mercati globali nel prossimo futuro, pertanto attendiamoci una commercializzazione a breve.

Anteriormente ci sarà la medesima tacca a goccia sul display, sarà realizzato in metallo, dotato di altoparlanti stereo, jack da 3,5 mm, batteria dalle grandi dimensioni (magari la 4300 mAh vista sulla variante 5G), con supporto alla ricarica cablata da 25 W e wireless da 9W.

Il display presenterà un pannello FullHD+ da 6,8 pollici e le fotocamere posteriori presenteranno una configurazione tripla con sensori da 48+8+5 Megapixel; anteriormente, la selfiecam sarà di 16 Mpx.

Resta da capire perché LG abbia scelto di installare un processore così obsoleto, quando il mercato offre varianti midrange ben più prestanti.

Fonte:GeekBench