LG ha lasciato il mondo degli smartphone, chiudendo la sua divisione mobile: ormai è un dato di fatto. Viene spontaneo chiedersi però che succederà al supporto software dei modelli già ufficiali e già in commercio. Il colosso sud coreano è intervenuto sull’argomento, confermando su quali modelli di smartphone arriverà Android 12 e dando altre speranze: nei piani c’è anche Android 13.

LG: supporto software garantito ancora per parecchio tempo

Chi possiede smartphone LG ha naturalmente iniziato ad avere un po’ di perplessità, dopo l’annuncio della compagnia. Per questo motivo, è stata rilasciata una nota stampa breve, ma assolutamente chiara, a riguardo degli aggiornamenti del sistema operativo degli smartphone già in commercio:

LG Electronics ha annunciato oggi che tutti gli smartphone LG premium attualmente in uso riceveranno fino a tre iterazioni di aggiornamenti del sistema operativo Android a partire dall’anno di acquisto.

Questa promessa arriva sulla scia dell’annuncio all’inizio di questa settimana che LG uscirà dal business mobile entro la fine di luglio. La garanzia di tre aggiornamenti del sistema operativo si applica ai telefoni LG premium rilasciati nel 2019 e successivi (serie G, serie V, VELVET, Wing) mentre alcuni modelli 2020 come LG Stylo e serie K riceveranno due aggiornamenti del sistema operativo.

LG continuerà a produrre telefoni durante il secondo trimestre per soddisfare gli obblighi contrattuali nei confronti di vettori e partner. Ciò significa che i clienti possono ancora acquistare i telefoni cellulari LG attualmente in inventario e il supporto del servizio e gli aggiornamenti del software di sicurezza continueranno a essere forniti per un periodo di tempo per determinati dispositivi. I clienti devono contattare il centro di assistenza clienti LG locale per ulteriori dettagli.

Sintetizzando, i telefoni di punta del colosso sud coreano (quindi quelli della serie V, Wing, Velevet e G) – rilasciati dal 2019 in poi – riceveranno tre major update del sistema operativo, quindi 3 nuove versioni di Android. Diversamente, i device di fascia media e bassa, ufficiali nel 2020, si fermeranno a due.

Quindi, gli smartphone LG di fascia alta lanciati con Android 10 – fra il 2019 e il 2020 – di fatto avranno diritto a ricevere anche Android 13: decisamente un dettaglio non trascurabile, considerando che si tratta di device di una compagnia che ha deciso di lasciare il settore mobile.

Fonte:LG