Il nuovo smartphone LG Magna sbarca anche in Europa. Dopo averlo presentato lo scorso febbraio in concomitanza con i modelli Spirit e Leon e dopo averlo lanciato (un paio di settimane fa) sul mercato indiano, l’azienda sudcoreana ha finalmente deciso di iniziare a vendere questo device anche nel Vecchio Continente.

Il primo paese a commercializzare l’LG Magna è la Grecia. Da ieri l’apparecchio è in vendita nel paese ellenico – in versione sbloccata e senza SIM – per 249 Euro.
Di questo device di fascia media è disponibile una versione per reti LTE, eppure LG ha deciso di vendere in Grecia un’edizione diversa che si limita a funzionare solo su reti 2G e 3G. La scelta è alquanto anomala: stupisce anche perché in Grecia diversi operatori hanno già attivato da tempo le reti di telefonia mobile quarta generazione.

Ma vediamo le caratteristiche di questo telefono che, almeno nel design, ricorda la linea “premium” degli smartphone LG. Dentro un parallelepipedo grande 139,8×69,9×10,1mm e dal peso di 137 grammi, il produttore è riuscito a far stare uno schermo LCD IPS con diagonale da 5 pollici (con risoluzione 1280×720 pixel), 1GB di RAM, memoria storage da 8GB (ma comunque espandibile) e un processore quad-core MediaTek MT6582. Questo modello di SoC, i cui core possono funzionare sino 1,3GHz, integra anche una GPU modello Mali-400MP2.

LG Magna
LG Magna

La fotocamera posteriore di questo cellulare può scattare foto da 8 megapixel e può girare video sino alla risoluzione 1080p (30 fps); quella frontale invece si ferma a 5 megapixel. Oltre al flash al LED, sul retro dell’apparecchio troviamo anche il classico terzetto di tasti per l’accensione e il volume e il logo LG (in basso).

Completo il comparto radio e wireless: presenti la tecnologia Bluetooth in versione 4.1, il sintonizzatore per la radio FM con RDS, il GPS assistito, il WiFi Direct e la funzione hotspot WiFi.
Inoltre sulla batteria del modello Magna LG non ha lesinato: si può fare infatti affidamento su una carica di energia massima pari a 2,540mAh. Un’altra buona notizia è che il device uscirà dalla scatola con a bordo già Android in versione Lollipop (5.0.1). Se insomma si vuole avere a disposizione l’ultima release del sistema operativo Google, non ci sarà bisogno di aggiornare.

Al momento non è certo, ma con molta probabilità questo apparecchio a breve sarà venduto anche in altri paesi Europei, Italia compresa. Se vi interessa, non dovete far altro che attendere qualche settimana.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum