LG ha presentato un robot mobile capace di disinfettare e sanificare gli ambienti. uccidendo germi e batteri mediante la lampada UV-C preposta all’interno della scocca. Il gigante tecnologico coreano LG Electronics ha introdotto un nuovo robot di disinfezione in Corea del Sud con lo scopo di aiutare a frenare la diffusione della pandemia da CoVid-19.

LG: un aiuto concreto per contrastare la pandemia da CoVid-19

Come sicuramente saprete, una seconda ondata sta colpendo diversi Paesi (Italia compresa) riportando la necessità – all’interno della società e dei luoghi privati e/o pubblici – di mantenere misure precauzionali che vanno dall’uso di mascherine facciali al distanziamento fisico e altre misure simili. Per combattere la diffusione del Coronavirus quindi, LG ha presentato un robot disinfettante dotato di lampade ultraviolette (UV-C) sui lati della struttura.

La compagnia afferma che queste ultime presentano una lunghezza d’onda di emissione compresa tra 100 e 280 nm, ottima per la distruzione dei germi e dei batteri. La società ha anche rivelato che, da una ricerca condotta dai Korea Conformity Laboratories (un istituto di ricerca nazionale), si vede chiaramente che la lampada UV-C sul robot è efficace al 99,9% nell’uccidere i batteri coliformi e lo stafilococco aureo dalla distanza di un metro.

Parlando dell’estetica, il robot disinfettante di LG è alto 160 cm e viene fornito con tecnologia di guida autonoma in modo che possa evitare gli ostacoli. È stato progettato per disinfettare gli oggetti e le aree raggiungibili con le mani. L’azienda prevede di distribuirli in luoghi come hotel, ospedali e scuole. “Questi piccoli gadget aiuteranno ad alleviare i carichi di lavoro degli operatori sanitari in un momento in cui la sanificazione è più importante che mai a causa della pandemia COVID-19“, ha affermato la società.

LG pare che sia al lavoro anche su una versione alternativa che spruzza disinfettanti invece di godere di una lampada UV-C. Questa versione sarà più adatta ai luoghi con zone più aperte come uffici, ristoranti e stazioni di trasporto. Il gigante tecnologico coreano dovrebbe mostrare ufficialmente il robot disinfettante al Korea Electronics Show del 2020 che si terrà a COEX dal 9 al 12 dicembre.

Ad oggi, la Cina è stata in grado di contenere il nuovo focolaio di Coronavirus con i robot, i quali hanno svolto un ruolo importante: dai mezzi che vanno dai prodotti per la disinfezione ai robot infermieristici, dai robot di consultazione a quelli dediti di trasporto. Con l’ausilio della tecnologia, la nazione è stata in grado di evitare una seconda ondata drastica come quella che sta avvenendo ora in Europa o in America.

Fonte:The Elec