Protezione con l’impronta digitale che passione! Tutti i grandi produttori di telefonia mobile stanno implementando il sistema di protezione "fingerprint" sui propri telefonini, in previsione della grande espansione dei pagamenti digitali.
Attualmente, il rilevamento dell'impronta, sulla maggior parte dei telefoni, è affidato ad un pulsante collocato nella parte bassa della parte frontale dei dispositivi, al centro della facciata posteriore o sulle barre laterali.
LG Innotek va controcorrente e implementa il sensore di riconoscimento sotto il vetro del display.

LG e il riconoscimento sotto vetro
LG e il riconoscimento "sotto vetro"

Di recente anche società come Fingerprint Cards e TPK avevano annunciato una partnership per realizzare un modulo "sotto vetro", ma LG, che corre da sola, potrebbe fare da apri-pista alle altre industrie del settore nel realizzare "in casa" display aventi questo tipo di tecnologia.
Il sensore messo da LG Innotek all'interno del vetro misura circa 0,3 millimetri. L'idea è quella di preservare un design pulito, di mantenere  l'aspetto del telefonino scevro da pulsanterie.
Coloro i quali credono che il sensore sotto il vetro possa essere suscettibile a danni possono stare tranquilli: LG Innotek afferma che il vetro che copre il sensore è ad alta resistenza, capace di sopportare l'impatto di una sfera d'acciaio di 130 grammi che cade su di esso da un altezza di 20 centimetri.
Per il momento non si hanno dettagli su una possibile data di lancio sul mercato.