Dopo un batti e ribatti a suon di progetti e comunicati che ha visto da un lato RIM, Motorola e Nokia e dall’altro Apple scontrarsi sul design standard della futura nano-SIM, sembra che alla fine la decisione dell'ETSI abbia preso la direzione di Cupertino.

L'ETSI ha infatti comunicato sul proprio sito web di aver scelto il design della nuova nano-SIM che sarà del 40% più piccola rispetto alle attuali schede SIM ed avrà una larghezza di 12.3 millimetri, 8.8 millimetri di altezza e 0.67 millimetri di spessore. Il design finale sarà retrocompatibile con le attuali SIM card.

4FF nano-SIM
4FF nano-SIM

Il comitato, tuttavia, non ha esplicitamente affermato che sia stato scelto il design di Apple. Ecco quanto ha dichiarato: "Non comunichiamo i dettagli specifici di come la decisione sia stata presa o quale proposta sia stata scelta. Ora abbiamo un formato standard ETSI per la 4FF. Non è più una questione che riguarda una società piuttosto che un'altra, l'industria ha preso una decisione collettiva."


Confrontando le misure con la proposta di design originaria di Apple ci sarebbero alcune differenze tuttavia, secondo quanto riportato da The Verge il progetto definitivo è quello di Apple. L'ETSI ha affermato che il disegno sarà pubblicato prossimamente sul proprio sito Internet