Display pieghevoli a parte, la tendenza a cui si sta assistendo in ambito mobile è quella che vede i produttori sempre più impegnati a rimuovere fotocamere e sensori frontali per ridurre al minimo i bordi intorno allo schermo, senza ricorrere al tanto discusso notch tradizionale. Scomparte dunque l’area nera che ha fatto discutere molti negli ultimi mesi, elemento che ha caratterizzato una specifica stagione di mercato prima di scomparire sotto i colpi di nuove soluzioni che ridurranno ulteriormente l’ingombro della fotocamera per massimizzare l’area del display.

Tra i dispositivi che adotteranno soluzioni inedite sembra esserci anche Lenovo Z5s, comparso oggi in un filmato hands-on con una specifica caratteristica in forte evidenza e pronta a contraddistinguerne l’impatto visivo.

Lenovo Z5s, il notch in mezzo al display

Il video mostra un pannello che si estende quasi per l’intera superficie del device, ma che al centro della parte superiore presenta un piccolo foro posizionato a pochi millimetri (o pixel) di distanza dal bordo. Già comparso nell’archivio dell’ente cinese TENAA con il nome in codice L78071, dovrebbe integrare un pannello con diagonale da 6,3 pollici, processore Snapdragon 675 (o 8150) e batteria da 3.210 mAh.

Sul retro dovrebbero invece trovare posto il lettore di impronte digitali e una tripla fotocamera, per la prima soluzione di questo tipo adottata dal brand. Il tutto in una scocca dalle dimensioni pari a 156,7×74,5×7,8 mm e con sistema operativo Android.

Qui sotto una parte del poster promozionale che Lenovo avrebbe già iniziato a distribuire in vista della presentazione ufficiale, che secondo i rumor dovrebbe andare in scena nel mese di dicembre. Un fascio di luce attraversa l’immagine, focalizzando l’attenzione proprio su quel piccolo foro centrale che andrà a concentrare le qualità della fotocamera frontale del device.

Lenovo Z5s

Da verificare come un display di questo tipo possa comportarsi con la gestione delle notifiche e con la riproduzione dei contenuti. Con tutta probabilità il produttore è intervenuto con personalizzazioni lato software per evitare che la visualizzazione delle informazioni possa essere compromessa dal notch in-screen il quale, pur se di dimensioni minimali, rimane comunque un ingombro situato proprio a centro schermo.

Al momento non è chiaro quali siano le tempistiche per il debutto del modello Z5s sul mercato, né se sarà destinato fin da subito a tutti i territori. La particolare scelta operata da Lenovo in termini di design lo rende in ogni caso un dispositivo in grado di distinguersi dalla concorrenza.

Fonte: Sparrows News