Ormai lo si dava quasi per scontato, Snapdragon 8150 sarebbe stato il nome del nuovo processore top di gamma Qualcomm. A pochi giorni dalla data di presentazione ufficiale, c’è il colpo di scena: il SoC potrebbe non chiamarsi così, le indiscrezioni sarebbero state smentite.

Snapdragon 8150 non esiste: colpa del nome in codice

Le prime indiscrezioni a riguardo del nome dell’imminente nuovo processore del colosso americano hanno iniziato a trapelare dopo che in rete è apparso un documento interno sul quale era riportato un nome in codice. La sigla “sm8150” scoperta dai colleghi di XDA Developers ha portato un sito Web di informazione tedesco a trarre conclusioni forse troppo affrettate. Infatti, il SoC ha preso subito il nome di Snapdragon 8150. Se così fosse stato, avrebbe significato un abbandono da parte di Qualcomm della tradizionale sigla 8XX utilizzata per identificare i processori top di gamma.

Dopo Snapdragon 810, 820, 821, 835 ed 845 avremmo conosciuto l’8150. Un decisione che tutto sommato sarebbe anche potuta sembrare sensata, considerando che si tratterà del primo SoC con modem 5G ready dell’azienda. Tuttavia, è abbastanza chiaro che – nella maggior parte dei casi – i nomi in codice utilizzati internamente dalle aziende non corrispondono quasi mai a quelli di mercato. Dunque, è facile immaginare che l’indiscrezione possa essere priva di fondamento.

Quale sarà effettivamente il nome del chip, ancora non è noto. Potrebbe essere Snapdragon 855, ma – come anticipato – è probabile che Qualcomm voglia dare importanza alla connettività 5G inaugurando magari una nuova serie di processori.

Appuntamento al Qualcomm Snapdragon Tech Summit

I prossimi 4, 5 e 6 dicembre il colosso statunitense terrà il suo abituale summit di fine anno. Durante i tre giorni di incontri, l’azienda presenterà anche il suo nuovo – ormai attesissimo – processore top di gamma. Sarà allora che, fra una novità hardware e l’altra, sarà finalmente svelato il mistero del nome del SoC. Di certo, non sarà l’unico motivo per cui varrà la pena seguire i diversi keynote previsti per le giornate del Qualcomm Snapdragon Tech Summit, un’occasione preziosa per scoprire quali sono le nuove soluzioni hardware che troveremo a bordo di smartphone, PC e non solo.

Fonte: PC Mag