Il presunto Lenovo Legion 2 Pro ha appena ricevuto la certificazione 3C: questo vuol dire che il dispositivo sta per arrivare in commercio. La scorsa settimana, il brand cinese ha rilasciato il primo teaser del prossimo smartphone da gaming, che dovrebbe debuttare nei mercati asiatici e – probabilmente – anche in quelli internazionali. Il presunto telefono con numero di modello L70081 è stato recentemente individuato sulla piattaforma di benchmarking di Geekbench. Lo stesso telefono ha ora ricevuto la certificazione dall’autorità cinese 3C.

Lenovo Legion 2 Pro: le sue specifiche tecniche

L’elenco 3C ha menzionato il dispositivo Lenovo L70081 5G con due alimentatori aventi numeri di modello LC-658 e SC-88. Supportano rispettivamente la ricarica rapida da 65 W e 45 W. Non ci sono altre informazioni sulle sue specifiche.

Il telefono Lenovo Legion Pro del 2020supportava la ricarica rapida da 90 W. Tuttavia, richiedeva agli utenti di collegare due caricabatterie da 45 W alle due porte USB-C dello smartphone contemporaneamente. Resta da vedere se il Lenovo Legion 2 Pro sarà dotato di doppie porte USB-C. Se dovesse supportare il collegamento di due alimentatori da 65 W in simultanea, il device potrebbe offrire una velocità di ricarica fino a 110 W.

Lenovo deve ancora rivelare le caratteristiche del suo flagship da gaming. Finora, ha solo rivelato che il terminale arriverà con una ventola di raffreddamento dual-turbo. Come previsto, l’elenco Geekbench del dispositivo ha rivelato che sarà alimentato dalla piattaforma mobile Snapdragon 888. Ha anche rivelato altre specifiche come 16 GB di RAM e Android 11 OS.

I due telefoni da gioco recentemente annunciati, il Red Magic 6 Pro e l’Asus ROG Phone 5 Ultimate, sono entrambi dotati di 18 GB di RAM. C’è la possibilità che il Lenovo Legion 2 Pro possa arrivare anche in una variante contenente 18 GB di RAM. Il modello dell’anno scorso supportava una frequenza di aggiornamento di 144 Hz. Non è chiaro se il modello in arrivo supporterà una frequenza di aggiornamento più elevata di circa 165 Hz.

Fonte:Gizmochina