Oltre ad essere diventata l’azienda leader nel mercato della telefonia, Apple sta spopolando nel mercato degli auricolari Bluetooth TWS. Oggi, secondo quanto si legge da un nuovo rapporto pubblicato in queste ore in rete, sembra che le AirPods (Classic e Pro) abbiano dominato l’intero settore nel corso del 2020.

AirPods: le regine del mercato TWS

Il rapporto di StrategyAnalytics (emerso dal portale di PhoneArena), sottolinea che gli auricolari TWS del gigante di Cupertino hanno visto che le vendite potrebbero avere ulteriore spazio per crescere nella categoria. Ville-Petteri Ukonaho, Direttore associato di Strategy Analytics, ha aggiunto che solo una persona su dieci possiede un auricolare Bluetooth. Tuttavia, poiché i principali OEM si stanno allontanando dagli auricolari cablati, con Apple e Samsung che non li offrono più nella loro confezione di vendita, il mercato delle TWS ha un “enorme potenziale” al momento. In altre parole, potremmo vedere presto un altro boom per gli auricolari Bluetooth TWS.

Ken Hyers, Direttore di Strategy Analytics, ha dichiarato:

Le cuffie TWS hanno incrementato i volumi di vendita globali nel segmento delle cuffie Bluetooth. Mentre la pandemia ha rallentato brevemente la domanda durante la prima metà dell’anno, le vendite sono rimbalzate fortemente durante la seconda metà. Il turno Work From Home ha beneficiato l’intera categoria di auricolari Bluetooth in termini di crescita del volume delle vendite.

Tuttavia, mentre Apple ha visto finora grandi risultati e ottime vendite nella categoria, la sua quota di mercato dovrebbe diminuire a causa dell’intensa concorrenza di marchi rivali come Samsung, Huawei e Xiaomi. Hyers ha infine aggiunto:

Apple ha mantenuto un vantaggio dominante nel segmento TWS nel 2020, ma la sua quota di comando si sta riducendo con l’intensificarsi della concorrenza. Si prevede una forte concorrenza da parte di Xiaomi, Samsung e Huawei nel 2021. Il mercato delle cuffie TWS è già enormemente sovraffollato e nonostante le forti prospettive di vendita, ci sarà inevitabilmente un consolidamento negli anni a venire.

Fonte:Strategy Analytics